Serie di boati e scosse avvertite in provincia di Roma, possibile boom sonico

Poco fa, attorno alle ore 8:30, una serie di boati e scosse (apparentemente sismiche) sono state avvertite a Roma, Latina e gran parte del Lazio centro-meridionale

Attorno alle ore 8:30 di oggi, martedì 4 dicembre 2018, sono state avvertite in modo distinto dalla popolazione di Roma, Latina e relative province, una serie di scosse che apparentemente sono state considerate come scosse di terremoto.

Dal sito dell’INGV però non sono emersi dati relativi a scosse di terremoto tra le province di Roma e Latina. Analizzando l’area in cui sono stati avvertiti i boati in modo più nitido, ovvero Roma Sud, la costa, i Castelli meridionali e la provincia di Latina occidentale, possiamo ipotizzare che la serie di tremori e boati siano da attribuire a dei boom sonici dovuti ad aerei militari che hanno oltrepassato il muro del suono, causando boati e tremori al suolo. Non ne abbiamo ancora la certezza, forniremo aggiornamenti nel corso delle prossime ore.

Contemporaneamente, alle ore 8:30 è stata registrata ed avvertita una scossa di magnitudo 3.1 della scala Richter con epicentro poco a Nord di Sora, in territorio abruzzese, a Balsorano provincia dell’Aquila.

Boom sonico, foto di archivio

Leonardo Orlandi

Romano DOC dell’annata 1993. Appassionato di Meteorologia, Astronomia, Fotografia e Marketing, studia Scienze Politiche a Roma Tre, si occupa di turismo astronomico e divulgazione scientifica. Segue la Meteorologia fin da quando era molto piccolo, i temporali lo affascinano in modo particolare. Si occupa di cronaca meteorologica, tendenze meteo e reportage.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.