AMPRO: La prima Associazione di professionisti della Meteorologia Italiana

Per combattere la disinformazione nel mondo della meteorologia e per censire i professionisti che operano in questo settore è nata AMPRO la prima associazione meteo riconosciuta dal Ministero dello Sviluppo Economico (MISE)

Fino al 2019 dall’avvento di internet il campo della meteorologia è stato farcito di pseudo-professionisti, che spesso e volentieri si sono autocertificati meteorologi divulgando informazioni relative ad allerte e previsioni meteorologiche imbandite senza un minimo di conoscenza della materia. Per evitare una diffusione di questo fenomeno e per dare uno stop alle bufale della meteorologia, nel 2019 è stata aperta AMPRO la prima e unica Associazione Professionale di Meteorologi in Italia: ribadiamo prima ed unica essendo stata per prima riconosciuta dal Ministero dello Sviluppo Economico ed iscritta al CoLAP (Coordinamento delle Libere Associazioni Professionali) in questo ambito scientifico.

L’avvento di questa Associazione nasce da un’esigenza di tutela dei consumatori, che nel tempo necessitano sempre di più servizi di meteorologia professionale a 360°. In questo senso AMPRO si prefigge di dirigere i propri iscritti ai principali concorsi indetti da enti/società che operano nell’ambito della meteorologia italiana. Non solo: i Soci AMPRO sono obbligati a rispettare alcune regole del Codice Deontologico (nell’ambito professionale) e devono obbligatoriamente essere certificati secondo normativa WMO (Organizzazione Mondiale della Meteorologia). La preparazione degli iscritti deve essere confermata di anno in anno tramite il raggiungimento di un monte di ore tra corsi, convegni ed incontri formativi di meteorologia.
Infine AMPRO presenta al suo interno una macrodistinzione per quanto riguarda le categorie di professionisti (seguendo le orme delle direttive OMM): Meteorologi e Tecnici Meteorologi.

Il primo (come viene definito nel comunicato ufficiale AMPRO) è “una persona conformazione specialistica che utilizza principi scientifici per spiegare, comprendere,osservare o prevedere fenomeni atmosferici della terra e/o come l’atmosfera influenza la terra e la vita sul pianeta”; mentre il secondo “è responsabile per la raccolta di informazioni meteorologiche, della loro organizzazione e del funzionamento e manutenzione di strumentazione meteorologica e di reti osservative”.

Insomma la meteorologia si avvia ad un processo sempre più rigoroso di strutturazione e tutela, che (ci auguriamo) nel corso dei prossimi anni possa aprirsi a nuovi e numerosi sbocchi professionali, che fino ad oggi sono rimasti un pò troppo “fra le nuvole”.

 

AMPRO presentata al TGR Emilia Romagna su RAI 3

Pubblicato da Associazione Meteo Professionisti su Domenica 6 ottobre 2019

Presentazione di AMPRO al TG3 Emilia Romagna

Meteo Lazio

Previsioni meteo, nowcasting e segnalazioni dal Lazio in tempo reale! Seguiteci sulla pagina per avere gli ultimi aggiornamenti dalla nostra regione!

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.