una prima perturbazione interessa i settori occidentali della Penisola per poi estendersi alle altre regioni entro la giornata di domani; perturbazione più intensa in arrivo, invece, dopodomani e che interesserà un po’ tutta la Penisola

ITALIA
OGGI 18 DICEMBRE

precipitazioni sparse su Nord-Ovest, Ovest Lombardia, Alto Adige, Est Veneto, Friuli-Venezia Giulia e Sardegna, variabilità su Sicilia e Versante Ionico con cieli nuvolosi o molto nuvolosi e possibili isolate precipitazioni; altrove più stabile ma con nubi in aumento e tendenza ad instabilità, con rovesci e temporali sparsi dalla notte, sul Versante Tirrenico. Temperature senza variazioni significative; venti sostenuti Sud-orientali, da Est o Nord-Est sul Ligure e le Bocche di Bonifacio, da Ovest sul Canale di Sardegna e da Sud-Ovest sullo Stretto di Sicilia.

DOMANI 19 DICEMBRE

generali condizioni di instabilità con precipitazioni sparse anche sotto forma di rovescio e temporale al mattino soprattutto tra Nord-Ovest, Versante Tirrenico e zone interne del Centro-Sud, variabilità sulle Isole Maggiori e sul Versante Adriatico; tra pomeriggio e sera instabilità soprattutto tra Irpinia, Lucania, Sannio, Puglia, Friuli-Venezia Giulia ed Est Veneto, variabilità su Nord-Ovest, Ovest Lombardia, Sardegna, Basso Tirreno, zone interne del Centro e Medio Adriatico. Temperature in generale lieve diminuzione specie sul Centro e sulle Isole Maggiori; venti forti da Sud o Sud-Est su Ionio, Canale d’Otranto e Adriatico Meridionale, moderati o forti da Ovest o Nord-Ovest su Mare e Canale di Sardegna e Stretto di Sicilia e da Est o Nord-Est sul Ligure.

DOPODOMANI 20 DICEMBRE

generale nuovo peggioramento a partire da Ovest con precipitazioni anche diffuse, ed abbondanti, al mattino sul Nord-Ovest e su Lombardia, Ovest Emilia e Alta Toscana in estensione verso Trentino-Alto Adige, Alto Veneto e Friuli Venezia Giulia il pomeriggio e in serata su Sardegna, Medio-Bassa Toscana, Est Emilia, Basso Veneto, Umbria e Medio Tirreno; più stabile altrove ma con nuvolosità in aumento su Medio Adriatico e Campania. Neve sulle Alpi sopra i 1000m. Temperature massime in salita su Medio Adriatico, Sud e Sicilia e in calo sul Nord, minime in generale diminuzione; venti sostenuti dai quadranti meridionali.

LAZIO
OGGI 18 DICEMBRE

cieli in genere nuvolosi ma con tendenza ad aumento della nuvolosità con possibilità di isolate precipitazioni in serata; peggioramento in nottata con precipitazioni sparse, anche temporalesche, sulla costa. Temperature senza variazioni significative; venti deboli o moderati da Est o Sud-Est, forti la sera sulla costa e le Isole Pontine; Mar Tirreno molto mosso.

DOMANI 19 DICEMBRE

instabilità fino a metà giornata con precipitazioni sparse anche a carattere di rovescio e temporale soprattutto sui settori meridionali; miglioramento nel corso del pomeriggio; poco nuvoloso in serata. Temperature in calo soprattutto le minime; venti deboli o moderati da dai quadranti orientali; Mar Tirreno mosso, molto mosso al largo.

DOPODOMANI 20 DICEMBRE

stabile fino a metà giornata con cieli poco parzialmente nuvolosi ma con tendenza a ad aumento delle nubi il pomeriggio e a piogge sparse anche a carattere di rovescio o temporale dalla sera a partire dai settori settentrionali. Temperature minime in calo, massime in salita; venti moderati da Sud o Sud-Est, forti da Sud la sera; Mar Tirreno tra molto mosso e agitato. (G.G.)

Gianluca Giorgi

Classe 1991; nato, cresciuto e, tuttora residente, sul Litorale Romano. Fin da piccolo appassionato di meteorologia e di fenomeni naturali. Osserva e studia il tempo e il clima della costa da diversi anni (misurazione di pioggia, temperature e vento). Collabora con Meteo Lazio sin dalla sua nascita con il suo consueto bollettino meteorologico del mattino.

Gianluca Giorgi
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.