Mattinata più fredda per le temperature minime, calate in numerose località

Temperature generalmente in calo sulla Provincia di Viterbo e Roma dove le minime hanno raggiunto i 0°C in più punti a livelli pianeggianti e basso collinari.
Il calo termico è stato avvertito anche lungo le località costiere della Maremma e le coste romane determinando le prime gelate.

La seguente immagini arriva direttamente da Civitavecchia (RM) con le gelate di questa mattina – Marco Virgili

 

 

Stando alla mappa interpolata provinciale le località più fredde risultano quelle occidentali della Capitale con una variazione nelle ventiquattro ore di -2°C/-3°C.

Stando alla carta regionale invece il Viterbese ed i settori più occidentali compresa la Maremma Laziale risultano le aree più fredde, con i termometri scesi al di sotto dello zero anche in pianura.

PROVINCIA DI VITERBO

Monte Cimino – Faggeta 970 mt (-3.6°C)

Bassano Romano 392 mt (-2.6°C)

Civitella Cesi – Blera 180 mt (-2.5°C)

Montalto di Castro 42 mt (-2.4°C) / Montalto Marina 8 mt s.l.m. (-0.3°C)

Nepi – Umiltà (-2.1°C)

Proceno 418 mt (-2.0°C)

Barbarano Romano 340 mt (-1.8°C)

Sutri 291 mt (-1.8°C)

Barbarano 309 mt (-1.8°C)

Monte Rufeno 734 mt (-1.6°C)

Tarquinia – loc. Motericcio 24 mt (-1.4°C)

Riserva Naturale Lago di Vico 830 mt (-1.0°C)

Montefiascone 444 mt (-0.5°C)

 

PROVINCIA DI ROMA

Manziana – via della Mola 243 mt (-2.4°C)

Roma Sud (-1.0°C)

Allumiere 551 mt (-0.5°C)

Tor Vergata 75 mt (-0.4°C)

Monti della Tolfa 522 mt (-0.3°C)

Ardea 28 mt (0.6°C)

CSOA Forte Prenestino (0.8°C)

Rignano Flaminio – loc. Monte Cerasa 261 mt (0.8°C)

Rocca Priora 700 mt (0.9°C)

Temperature comprese tra i 2°C ed i 3°C sulle restanti zone della Capitale

 

Nelle zone più interne calano le temperature nel Reatino, Leonessano, fino agli altipiani interni di Amatrice compreso il Cicolano.

Minime notturne più stazionarie sul basso Lazio tra Latina e Frosinone.
Queste aree meridionali infatti hanno risentito un minore afflusso di aria fredda nelle ultime ore e infatti in base ai rilevamenti buona parte dei valori termici notturni si evincono positivi sopra lo zero ad eccezione dell’alta montagna oltre i 1500 metri nella Ciociaria.

 

Ricordiamo che ogni singola località è consultabile attraverso la rete di monitoraggio Meteo Lazio

Giorgio Rotunno

Classe 1997, studia Meteorologia ed Oceanografia all’Università Parthenope. Da diversi anni si occupa soprattutto di osservare gli eventi temporaleschi che interessano il Lazio, svolgendo diverse attività previsionali. Entra a far parte ufficialmente di Meteo Lazio nel febbraio 2020.

Giorgio Rotunno
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.