Primi cedimenti dell’alta pressione, torna l’instabilità

Dopo una lunga fase di tempo stabile e soleggiato, l’alta pressione mostra i primi cedimenti a causa di una saccatura nord Atlantica che si sta facendo strada sull’Europa. Ecco quanto accadrà
Le anomalie di temperatura della terza settimana di Aprile sull'Europa
Le anomalie di temperatura della terza settimana di Aprile sull’Europa

Il mese di Aprile sta volgendo al termine con un’anomalia termica nel complesso molto alta, specie sull’Europa centrale, dove le massime hanno raggiunto picchi di temperatura degni del mese di Giugno. Questo andamento meteorologico sta per lasciare il passo ad una nuova fase tipicamente Primaverile e più fresca con temporali che torneranno specialmente sulle regioni Tirreniche, a causa di una saccatura che si approfondirà dalla Penisola Iberica al Mediterraneo centrale, investendo infine lo stivale.

Le anomalie di temperatura a 850 hPa che ritraggono il percorso della perturbazione
Le anomalie di temperatura a 850 hPa che ritraggono il percorso della perturbazione

Le prime avvisaglie di questa fase perturbata si avvertiranno da Sabato 28 Aprile, con un aumento dell’attività convettiva pomeridiana e dei temporali specie sulle zone interne del Lazio, e una giornata caratterizzata sul resto della regione da nuvolosità medio/alta; Domenica 29 il cielo risulterà lattiginoso a causa dei venti dai quadranti meridionali, ma nel complesso la giornata risulterà stabile; Lunedì invece la ventilazione sarà dominante da nord-ovest e percepiremo un sensibile calo delle temperature, in un contesto prevalentemente stazionario. Su quanto accadrà il ponte del 1′ Maggio torneremo più avanti, anche se al momento le premesse non sembrano a favore di scampagnate fuori porta.

Primi cedimenti dell’alta pressione, torna l’instabilità ultima modifica: 2018-04-28T09:59:10+00:00 da Meteo Lazio
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.