Maltempo e calo termico in arrivo venerdì e sabato, neve fino a 1000 metri

Maltempo in arrivo tra venerdì 30 marzo e sabato: piogge e temporali diffusi interesseranno il territorio del Lazio, e le temperature subiranno un brusco calo.

Una perturbazione di origine nord atlantica nei prossimi giorni si tufferà sul Mediterraneo, portando maltempo e un generale calo termico sul Lazio, dovuto all’ingresso dell’aria polare marittima che trasporta.

La dinamica prevede un momentaneo richiamo caldo (soprattutto in quota) nella giornata di giovedì 29 marzo, che vedrà il cielo progressivamente essere offuscato da velature via via più spesse; il vento sarà moderato da sud-est (Scirocco). Gli effetti del richiamo caldo potranno essere apprezzati soprattutto la sera, quando la temperatura tenderà a non scendere significativamente.

Le prime precipitazioni giungeranno la mattina di venerdì 30 marzo sull’alto Lazio, con maggiore interessamento dell’area di Santa Marinella e il Braccianese; su Roma lo Scirocco inibirà fenomeni significativi, mentre potrebbero esserci locali rovesci sulle zone interne del Reatino e del Frusinate, specie nel versante est/sud-est dei rilievi.

Precipitazioni previste per sabato 30 marzo dal modello europeo ECMWF.

La mattina di sabato 31 marzo il vento inizierà a ruotare a sud-ovest (Libeccio) e le condizioni meteo tenderanno ad essere più instabili, con rovesci rapidi e sparsi, concentrati soprattutto sulle zone interne, ma anche su quelle più vicine alla costa. Le temperature sono in forte diminuzione, specie in quota, e la neve potrebbe spingersi fin sui 1000 metri.

Il vero e proprio fronte freddo giungerà nel pomeriggio-sera di sabato: temporali faranno ingresso dal mare e interesseranno l’intera regione; i fenomeni tendono poi a focalizzarsi sulle zone interne, mentre su quelle più vicine alla costa si intensificherà il vento di Libeccio, lasciando spazio a rovesci brevi e sparsi.

Precipitazioni previste per domenica 31 marzo dal modello europeo ECMWF.

Successivamente, nella giornata di Pasqua (domenica 1 aprile) il tempo inizierà progressivamente a migliorare, ma è possibile che vi siano residua instabilità e intensa ventilazione da nord-ovest (Maestrale). Della tendenza per Pasqua e Pasquetta parleremo approfonditamente in un articolo dedicato.

Animazione precipitazioni previste dal modello europeo ECMWF, da venerdì a sabato, con scatto 6 ore.

Andrea Cecilia

Classe 1995, laureato in Fisica, meteoappassionato dalla storica nevicata a Roma del 2012. Amante dei temporali, di climi estremi e caldofilo, è appassionato anche di monitoraggio e strumenti meteorologici. Sempre interessato e pronto a partecipare alla realizzazione di progetti per monitorare luoghi remoti come piane da inversione e climi montani. Ideatore e webmaster di questo sito, gestisce anche la stazione meteorologica di Roma E.U.R. e una pagina Facebook dedicata al tempo meteorologico di Roma. Contatto: andrea.cecilia@meteoregionelazio.it

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.