Va prendendo forma un robusto campo altopressorio sull’Europa centro-settentrionale alimentato da correnti sub-tropicale, infiltrazioni fresche favoriranno invece instabilità pomeridiana sulle regioni meridionali.

SITUAZIONE GENERALE

Una saccatura fredda sul vicino Atlantico sta richiamando correnti piuttosto miti, di origine sub-tropicale, sull’Europa occidentale e verso l’Europa centro-settentrionale, in particolar modo su quest’ultimi settori sta prendendo forma, in queste ore, un campo di alta pressione, tale struttura garantirà quindi condizioni di tempo stabile e soleggiato con coinvolgimento anche dell’Italia centro settentrionale.

Nel contempo, una circolazione depressionaria sul Mediterraneo orientale e mar Nero si estenderà, in quota, fin sulle regioni meridionali favorendo, così, instabilità pomeridiana.

DURATA DELL’ANTICICLONE

La struttura, centrata tra Francia e Germania, si manterrà ben salda su questi settori per tutta la settimana. Dal week-end tuttavia, e sopratutto nel corso della prossima settimana, il flusso Atlantico tenderà a riprendere vigore scalzando in poche ore l’Anticiclone che verrà così sostituito dal transito di perturbazioni.

DETTAGLIO SUL LAZIO

Avremo una settimana dal sapore più che primaverile con temperature in aumento e picchi che tra venerdì e sabato potrebbero, localmente, toccare i +28/+30°C (pianure interne), domenica una lieve flessione dei valori massimi a causa del transito di nuvolosità alta, sarà inoltre probabile qualche banco di nebbia specie sulla costa dove tornerà anche la Maccaja.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.