Temperature in aumento in vista di un caldo week-end

Una saccatura di aria fredda di origine nord Atlantica in discesa sul vicino Atlantico e penisola Iberica attiverà correnti calde sub-tropicali sul Mediterraneo centrale e quindi sull’Italia; lle temperature sono previste in vistoso aumento

Stiamo vivendo un periodo decisamente piovoso grazie al continuo passaggio di perturbazioni e saccature fredde che favoriscono l’instabilità pomeridiana, il mese di maggio è risultato piovoso quasi nel 100% dei giorni. La situazione è destinata, tuttavia, a cambiare nel corso della settimana: una saccatura fredda di origine nord Atlantica ha preso infatti la strada del vicino Atlantico e della penisola Iberica, raggiungendo anche i settori dell’Africa nord-occidentale, la spiccata vorticità richiamerà correnti decisamente miti di origine sub-tropicale verso il Mediterraneo centrale e dunque sull’Italia.

Già nel corso della giornata di domani, giovedì 24 maggio, sarà apprezzabile un primo aumento dei valori termici, che si protrarrà per tutta la settimana all’inizio della prossima settimana. Le temperature, nelle pianure e vallate interne, torneranno a superare i +30°c già nel week-end. Miglioreranno anche le condizioni atmosferiche con tempo più stabile e soleggiato, tuttavia il sovrascorrimento di aria calda sul mar Mediterraneo favorirà, su questo, la formazione di nebbie e nubi basse che potrebbero interessare anche la nostra regione, specie il settore costiero, valuteremo più avanti questa ipotesi.

Gabriele Carletti

Classe 1996, meteoappassionato sin dalla più tenera età, amante degli eventi climatici estremi e della neve. Collabora con Meteone e ilmeteodeicastelli.it ed è gestore di meteonerola.it per il monitoraggio meteo-climatico locale. Fortemente attratto da tutte le dinamiche fisiche che regolano l’atmosfera e autodidatta nel settore fisico-matematico di questa scienza. Contatto: gabrielecarletti@meteonerola.it

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.