Bollettino 14 Giugno 2018: instabilità in lenta attenuazione nei prossimi giorni

l’area di bassa pressione, in evoluzione in goccia fredda, tende a portarsi verso il Meridione e ad assorbirsi lentamente apportando, quindi, ancora instabilità

ITALIA
OGGI 14 GIUGNO

tempo instabile al mattino tra Bassa Lombardia, Basso Veneto, Emilia-Romagna, Isole e Basso Tirreno e tra pomeriggio e sera su Alpi, Prealpi, Pianura a Sud del Po, Medio Adriatico, zone interne del Centro-Sud e delle Isole Maggiori con precipitazioni in estensione verso il Medio-Alto Tirreno. Temperature massime in calo sul Medio-basso Adriatico e sullo Ionio, in lieve aumento sul Nord-Ovest, minime in generale diminuzione; venti forti da Nord o Nord-Ovest sul Mare di Sardegna e e da Ovest o Nord-Ovest su Canale di Sardegna, Stretto di Sicilia e Tirreno Meridionale, moderati da Est o Nord-Est sull’Alto Adriatico.

DOMANI 15 GIUGNO

in mattinata instabilità su Medio-Basso Adriatico, zone interne del Sud, Calabria e Nord  Sicilia con rovesci e temporali sparsi, variabilità su Alto Adriatico e Sardegna; al pomeriggio instabilità su Alpi Occidentali, Appennino Settentrionale, zone interne del Centro-Sud e delle Isole Maggiori con rovesci e temporali sparsi in estensione verso il Basso Tirreno; in serata ancora instabilità sul Meridione e sulle Alpi Centro-Occidentali. Temperature massime in aumento al Centro-Nord e sulla Sardegna, minime in calo sul Centro-Sud e sulle Isole Maggiori; venti moderati o forti da Nord o Nord-Ovest sul Mare e Canale di Sardegna, Stretti di Sicilia e Tirreno Occidentale, moderati da Nord o Nord-Est sul Medio-Alto Adriatico.

DOPODOMANI 16 GIUGNO

in mattinata instabilità con precipitazioni sparse anche sotto forma di rovescio e temporale tra Medio-Basso Adriatico, Basilicata e Calabria, sulle altre regioni stabile ms con nubi in aumento sui rilievi; tra pomeriggio e sera instabile con rovesci e temporali sparsi su Alpi, Prealpi, Appennino, zone interne del Centro-Sud e delle Isole Maggiori con precipitazioni in estensione verso il Medio-Basso Tirreno e il Basso Ionio. Temperature in generale salita; venti Nord-occidentali, forti sullo Stretto di Sicilia e moderati su Mare e Canale di Sardegna, Tirreno Settentrionale e Medio Adriatico.

LAZIO
OGGI 14 GIUGNO

al mattino variabile con nubi in aumento e possibilità di isolate piogge; instabilità tra pomeriggio e sera con precipitazioni sparse anche temporalesche a partire dalle aree più interne e in estensione fin verso la costa. Temperature minime in calo, massime stazionarie; venti deboli occidentali con rinforzi il pomeriggio su costa e Isole Pontine; Mar Tirreno mosso ma tendente a poco mosso.

DOMANI 15 GIUGNO

al mattino stabile con cieli sereni o poco nuvolosi; instabilità tra pomeriggio e sera sulle zone interne e soprattutto a ridosso dell’Appennino con precipitazioni sparse anche temporalesche in possibile estensione verso le pianure e le coste in successivo miglioramento. Temperature minime stazionarie o in lieve diminuzione, massime in aumento; venti deboli o moderati da Est o Nord-Est, deboli da Ovest o Sud-Ovest il pomeriggio.

DOPODOMANI 16 GIUGNO

al mattino stabile con cieli pressoché sereni ma con tendenza ad aumento delle nubi a partire dell’Appennino; instabilità il pomeriggio con precipitazioni sparse anche temporalesche sulle aree interne e soprattutto sui rilievi ma in possibile estensione verso le pianure e la costa; miglioramento nel corso della sera. Temperature in generale lieve salita; venti deboli da Est o Nord-Est al mattino, deboli o moderati da Ovest o Nord-Ovest il pomeriggio e deboli e variabili la sera. (G.G.)

Gianluca Giorgi

Classe 1991; nato, cresciuto e, tuttora residente, sul Litorale Romano. Fin da piccolo appassionato di meteorologia e di fenomeni naturali. Osserva e studia il tempo e il clima della costa da diversi anni (misurazione di pioggia, temperature e vento). Collabora con Meteo Lazio sin dalla sua nascita con il suo consueto bollettino meteorologico del mattino.

Gianluca Giorgi
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.