Agosto 2018 si conclude con una fase stabile ma non eccessivamente calda

Il mese di Agosto 2018 concluderà con una piccola parentesi stabile e mite, che probabilmente verrà minata da una nuova perturbazione di stampo atlantico per l’inizio dell’autunno meteorologico

La perturbazione che ha caratterizzato lo scorso fine settimana e che ha generato un sensibile calo delle temperature ha già lasciato spazio all’espansione da ovest di una cupola altopressoria che già domani martedì 28 Agosto 2018, abbraccerà tutto il mediterraneo centro-occidentale, garantendo tempo stabile e soleggiato.  Tuttavia l’ Italia rimarrà nel bordo orientale dell’anticiclone, dunque i venti continueranno a soffiare debolmente dai quadranti settentrionali e le temperature, seppure in aumento, vedranno valori solo di qualche grado sopra le medie del periodo, senza alcun eccesso.

Martedì 28 Agosto, il cielo risulterà praticamente sereno in tutta la regione; le temperature saranno gradevoli soprattutto lungo le coste, dove non si supereranno i 28°C-29°C; solo nelle vallate interne della regione si toccheranno localmente punte di 33°C nelle ore centrali della giornata. Per la giornata di mercoledì 29 Agosto, la situazione rimarrà praticamente invariata.

Le temperature massime attese sulla nostra regione Mercoledì 29 Agosto 2018
Le temperature massime attese sulla nostra regione Mercoledì 29 Agosto 2018

Giovedì 30 l’ anticiclone mostrerà i primi segni di cedimento: un leggero abbassamento dei geopotenziali, accompagnato dall’ ingresso in quota di aria più fresca, comporterà un aumento della nuvolosità con locali precipitazioni, più probabili nelle zone interne centro-settentrionali della regione. Le temperature al suolo rimarranno generalmente invariate, in un contesto ancora stabile che proseguirà anche nella giornata di venerdì 31 Agosto 2018.

Agosto si concluderà dunque con una fase tipicamente estiva; per il prossimo fine settimana, in concomitanza con l’ inizio dell’ autunno meteorologico è possibile ipotizzare una fase di maltempo generata da una goccia fredda che si dovrebbe isolare dal flusso atlantico (“cut off”) proprio sull’ Italia: le gocce fredde sono soggette a molta incertezza anche nel breve termine, dunque è necessario avvicinarsi all’ evento per descriverne meglio i potenziali effetti. Vi aggiorneremo più avanti

Il cut-off italico previsto dai modelli GFS e READING per il prossimo fine settimana
Il cut-off italico previsto dai modelli GFS e READING per l’inizio di Settembre 2018

Articolo di Gianmarco Guglielmo ©

Meteo Lazio

Previsioni meteo, nowcasting e segnalazioni dal Lazio in tempo reale! Seguiteci sulla pagina per avere gli ultimi aggiornamenti dalla nostra regione!

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.