[Gallery] I Prati di Camposecco in veste invernale

Prosegue la nostra attività di monitoraggio degli altipiani laziali; oggi ci siamo avventurati ai Prati di Camposecco dove eravamo stati il 29 dicembre per l’installazione di un datalogger

Siamo tornati dopo poco più di 2 mesi su uno degli altopiani più affascinanti della nostra regione; lo scenario rispetto al 29 dicembre in cui abbiamo installato il nostro secondo datalogger  è mutato notevolmente. Il manto nevoso è arrivato a circa 30 centimetri (l’ultimo evento ha contribuito con ben 15 centimetri di neve fresca), trasformando i Prati di Camposecco in una distesa di neve candida ed immacolata. Vi lasciamo godere di questo panorama naturalistico:

Gabriele Serafini

Classe 1992, meteoappassionato dal 2011 e studente di Ingegneria Meccanica presso l'Università Roma Tre. Ha fondato Meteo Lazio a Novembre del 2014, come gruppo di segnalatori da tutta l'omonima regione. Amante degli eventi climatici estremi, nonché freddofilo ha fondato l'Associazione Neve Appennino nel 2016 ed è membro dell'Associazione Bernacca Onlus. Dal 2017 è all'attivo di numerosi progetti scientifici con finalità di studio di microclimi d'interesse del Lazio e non solo.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.