[Gallery] Natura d’inverno sui Piani del Lontro – Monti Lepini

La bellezza incontaminata dei Piani del Lontro, nel versante Ciociaro dei Monti Lepini. Gli scatti invernali di domenica 17 febbraio 2019 di Lucio Gori

I Piani del Lontro sono un avamposto naturalistico conosciuto da ben pochi. Si estendono sui Monti Lepini affacciandosi in ampiezza sulla Valle del Sacco, con un altitudine compresa fra i 1250 ed i 1350 metri. Suggestivi in autunno per il panorama del “foliage” di cui si può godere tutto intorno, quanto in primavera per la frequenza e varietà di ruscelli che si formano a causa del disgelo stagionale della neve. Prima dell’industrializzazione la zona era particolarmente dedita alla pastorizia ed allevamento del bestiame; attualmente la zona è ancora frequentata dai pastori (seppur in maniera minore) che tentano di portare avanti le tradizioni lepine dei loro avi. Per questo motivo è tutt’ora presente un vero e proprio villaggio nel quale l’urbanizzazione rudimentale e la flora costituita fondamentalmente dai faggi si sposano perfettamente. I Piani sono facilmente raggiungibili da Gorga o anche da Morolo con una passeggiata di circa 3 ore, dopo la quale potrete rinfrancare anima e corpo godendo di un ambiente selvaggio a zero decibel. Ecco alcuni scatti di Lucio Gori che mostrano i Piani dopo le nevicate dei primi giorni di febbraio:

 

Gabriele Serafini

Classe 1992, meteoappassionato dal 2011 e studente di Ingegneria Meccanica presso l'Università Roma Tre. Ha fondato Meteo Lazio a Novembre del 2014, come gruppo di segnalatori da tutta l'omonima regione. Amante degli eventi climatici estremi, nonché freddofilo ha fondato l'Associazione Neve Appennino nel 2016 ed è membro dell'Associazione Bernacca Onlus. Dal 2017 è all'attivo di numerosi progetti scientifici con finalità di studio di microclimi d'interesse del Lazio e non solo.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.