Scossa di terremoto Lazio 23 Giugno 2019 avvertita a Roma

Una scossa di terremoto è stata segnalata intorno alle 22.45 del 23 giugno 2019 con epicentro Castelli Romani

Significativa scossa di terremoto appena avvertita nel Lazio, in modo molto nitido a Roma. L’epicentro è nell’area di Castelli Romani (Colonna – RM), la magnitudo nelle stime preliminari risulta del 4 grado della scala Richter (rettificata al grado 3.7). Risultano lievi danni alle abitazioni.

AGGIORNAMENTO ORE 10.00 DEL 24 GIUGNO 2019

La scossa ha provocato alcuni danni ad alcune abitazioni del circondario dell’epicentro; qualche crepa e oggetti da pensili rotti, a causa del “doppio” sisma che si è verificato ieri sera alle 22.43. A Montecompatri una chiesa è stata dichiarata inagibile mentre a Colonna qualche cornicione si è distaccato dalla sua sede. La zona dei Castelli Romani non è nuova a terremoti di questa entità, con un picco massimo raggiunto nel 1806: un terremoto di magnitudo stimata intorno al 5.6 con danni particolarmente elevati alle cittadine di Zagarolo e Rocca di Papa.

Carlo Meletti, dell’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), ha rimarcato la superficialità del terremoto a “soli” 9 km di profondità; inoltre la presenza di un sottosuolo con vuoti e rocce sedimentarie ha permesso una certa accelerazione del moto sismico, permettendo di percepirlo in maniera nitida anche nella Capitale.

Leonardo Orlandi

Romano DOC dell’annata 1993. Appassionato di Meteorologia, Astronomia, Fotografia e Marketing, studia Scienze Politiche a Roma Tre, si occupa di turismo astronomico e divulgazione scientifica. Segue la Meteorologia fin da quando era molto piccolo, i temporali lo affascinano in modo particolare. Si occupa di cronaca meteorologica, tendenze meteo e reportage.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.