Fiumicino: 1 vittima per maltempo stanotte a causa di un possibile tornado

Nella notte la linea temporalesca che ha coinvolto quasi tutta la nostra regione si è spostata dalla costa verso l’entroterra intorno alle 2.00; ad essa un possibile tornado associato ha spazzato via l’auto di una donna purtroppo deceduta

La giornata del 28 luglio 2019 è sicuramente da ricordare per l’intensa linea temporalesca che ha coinvolto la nostra regione; dapprima moltissime criticità si sono susseguite sulla Toscana, sulla quale le piogge sono state impietose specie sull’Aretino e sulla Maremma. In nottata la stessa linea che l’ha coinvolta, si è sviluppata quasi in verticale (da nord a sud) spostandosi dalle zone costiere del Lazio verso l’entroterra. Su Fiumicino si è consumata la tragedia: un possibile tornado/tromba marina con annesso landfall, ha danneggiato la zona abitata di Focene (RM) e ha colpito in pieno una vettura in corsa, la quale è stata scaraventata su un guard rail e successivamente nella campagna adiacente alla strada. Per la donna al volante non c’è stato nulla da fare, nel frattempo la conta dei danni nella zona è davvero disastrosa: il sindaco di Fiumicino ha dichiarato molte abitazioni danneggiate (una ventina circa), con alberi e pali divelti, recinzioni abbattute e auto danneggiate, oltre che una pompa di benzina devastata dal vento. Vi lasciamo alcuni scatti reperiti da internet e da Esterino Montino (CLICCARE SULLE FOTO PER INGRANDIRLE):

Gabriele Serafini

Classe 1992, meteoappassionato dal 2011 e studente di Ingegneria Meccanica presso l'Università Roma Tre. Ha fondato Meteo Lazio a Novembre del 2014, come gruppo di segnalatori da tutta l'omonima regione. Amante degli eventi climatici estremi, nonché freddofilo ha fondato l'Associazione Neve Appennino nel 2016 ed è membro dell'Associazione Bernacca Onlus. Dal 2017 è all'attivo di numerosi progetti scientifici con finalità di studio di microclimi d'interesse del Lazio e non solo.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.