Ondata di calore agosto 2019: le temperature massime dell’11/08/2019

Nonostante non abbiano raggiunto valori eccezionali (come nei casi del 2015 o del 2017) le temperature massime dell’11 agosto 2019 sono state particolarmente elevate

Le temperature massime nella giornata di domenica 11 agosto 2019 hanno raggiunto picchi davvero rilevanti: i valori di temperatura massima non hanno scalfito alcun record, ma hanno toccato in alcune località i 40°C grazie all’orografia locale e all’assenza o quasi di brezza di mare (specie nella valle del Tevere e nella valle del Sacco). Vi riportiamo alcune statistiche: secondo la rete di monitoraggio professionale Arsial e la nostra rete privata Meteo Lazio , ben 4 sono state le stazioni che hanno registrato temperature di 40°C, 23 quelle che hanno superato i 38°C 78 quelle che hanno oltrepassato i 35°C. Una notizia che fa abbastanza impressione, considerando che le stazioni Arsial in esame erano 92 e quelle Meteo Lazio circa 150. Di seguito i valori in tabella delle centraline meteorologiche sovracitate:

VT BOLSENA Capone 40,9
RM Valle del Tevere – Pozzuolo di Montelibretti  40,4
FR ESPERIA Modale 40,1
FR ALATRI Basciano 40
FR BOVILLE ERNICA Sasso 39,9
FR S. GIORGIO A LIRI Porto 39,3
FR Pico 39,1
RM MONTELIBRETTI Bruciati 39,1
RM MONTECOMPATRI Pantano Borghese 39
RI RIETI Piana di Rieti 38,9
FR Colleferro 38,8
FR PASTENA Acero 38,8
FR S. ELIA FIUMERAPIDO Portella 38,8
RM FRASCATI Prata Porci 38,7
RM PALOMBARA Fonte Grande 38,7
FR CECCANO C.da Passo del Cardinale 38,6
RI FARA SABINA Canneto 38,6
RM S. GREGORIO C. Faustiniano 38,6
VT LATERA Centro Florovivaistico 38,6
VT CORCHIANO Pantalone 38,5
VT Orte – Centro Storico 38,4
FR Pontecorvo 38,4
RM Monterotondo  38,4
FR SGURGOLA Campo Lungo 38,4
LT CISTERNA Doganella di Ninfa 38,4
RM MONTECOMPATRI Colle Mattia 38,4
RM Roma Monte Sacro – Liceo Orazio 38,1
RM CANALE MONTERANO Monte Virginio 38,1
FR Ceprano 38,1
FR Isola del Liri 38
RI CASTELNUOVO FARFA C. Spadone 38
RM BRACCIANO Prato Pianciano 38

Gabriele Serafini

Classe 1992, meteoappassionato dal 2011 e studente di Ingegneria Meccanica presso l'Università Roma Tre. Ha fondato Meteo Lazio a Novembre del 2014, come gruppo di segnalatori da tutta l'omonima regione. Amante degli eventi climatici estremi, nonché freddofilo ha fondato l'Associazione Neve Appennino nel 2016 ed è membro dell'Associazione Bernacca Onlus. Dal 2017 è all'attivo di numerosi progetti scientifici con finalità di studio di microclimi d'interesse del Lazio e non solo.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.