Riassumiamo quanto accaduto nella giornata del 15 novembre a causa del maltempo; cosa ci aspetta prossimamente?

In questi ultimi due giorni il maltempo si è acuito sulla nostra regione e i danni riportati dalla pioggia e dal vento non sono da sottovalutare, specialmente sulle zone costiere e sul medio-alto Lazio.

Mareggiata sul litorale di Ostia

Al mattino del 15 novembre sono stati effettuati alcuni scatti sul litorale di Ostia, dove una forte mareggiata ha danneggiato alcune strutture a picco sul mare. Secondo la stazione meteorologica di riferimento (Lega Navale di Ostia) la raffica massima ha raggiunto i 90 km/h nelle ore precedenti. Ecco alcuni scatti riportati da Emanuele Valeri:

Terme di Saturnia, allagamenti senza conseguenze distruttive

Un’onda di piena ha investito le cascate delle Terme di Saturnia; nonostante la situazione preoccupante nella giornata del 16 novembre, il Comune di Manciano (Maremma) ha constatato l’assenza di danni sull’area sulfurea. Si teme però per le prossime ore, poiché sulle seguenti zone sono attesi nuove precipitazioni e i corsi d’acqua potrebbero subire nuove fuoriuscite.

Certosa Trisulti: crolla il tetto del Monastero

Lo storico luogo di culto situato nel comune di Collepardo ha subito un grosso danno al tetto; quest’ultimo pare non essere stato manotenuto negli ultimi anni e a causa delle ingenti piogge ha ceduto sotto il peso dell’acqua. Ancora non si conosce l’entità dei danni all’interno dell’attrattiva.

Fiume Tevere: chiuse le banchine a Roma

Al mattino del 16 novembre il Tevere all’Idrometro di Ripetta ha raggiunto un massimo di 8.29 metri (ore 9.15) per poi riattestarsi intorno agli 8 metri di altezza. Sappiamo che dopo i 7.20 metri le banchine vengono chiuse al pubblico per ovvie questioni di sicurezza. Nelle prossime ore lungo il bacino del Tevere sono attesi ingenti quantitativi pluviometrici e l’altezza del fiume potrebbe incrementare ulteriormente. Staremo a vedere se ci saranno aggiornamenti a riguardo.

Cosa aspettarci nelle prossime ore?

La Protezione Civile ha emanato un avviso per prorogare le allerte meteorologiche vigenti per la giornata del 16 novembre. In questo lasso di tempo sono attesi fenomeni intensi specialmente sull’alto Lazio e nuove precipitazioni in transito sul resto della regione dalla notte tra sabato 16 e domenica 17 novembre. Particolare attenzione alle raffiche di vento (di scirocco prima e ostro successivamente) che saranno intense sulle coste (ma anche nel primo entroterra) con picchi fino a 100 km/h sulle zone esposte al mare. Per tutti gli aggiornamenti consultate la nostra Pagina Facebook!

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.