17/02/2020 – Prosegue indisturbato un periodo caratterizzato da caldo anomalo: si registrano valori fino a 11°C alla quota di 1800 metri.

Questa prima metà di febbraio 2020, a parte i quattro giorni dal 5 al 9 del mese, è stata caratterizzata da tempo stabile e caldo, con temperature nettamente sopra la media del periodo e più vicine a valori tipici di marzo. Nella giornata odierna in particolare si è avuto un picco di caldo soprattutto per quanto riguarda le temperature in quota, che si sono attestate su valori davvero notevoli. Vediamo un breve resoconto dei dati registrati.

Innanzitutto, un dato certamente significativo è lo zero termico (cioè la quota a cui la temperatura si trova a 0°C), che oggi dal pallone sonda lanciato a Pratica di Mare alle 12 UTC è stato misurato pari a ben 3900 metri, un valore facilmente riscontrabile in tarda primavera-estate.

Radiosondaggio di Pratica di Mare ore 12 UTC: la linea nera a destra indica la temperatura, mentre l’altra il punto di rugiada: si nota una colonna d’aria calda e secca.

Inoltre, sono degni di nota i valori registrati dalle stazioni meteorologiche posizionate in montagna presenti sulla nostra Rete di monitoraggio, di cui riportiamo alcuni dati:

Si tratta di valori eccezionali, e molto più superiori alla media di quanto non lo siano quelli registrati in pianura: ad esempio, la temperatura massima media di febbraio (periodo 1971-2000) sul Terminillo a 1875 m è di 0.5°C, dunque parliamo di una temperatura massima di ben 10.6°C oltre la media! Mentre a Roma, ad esempio, le massime si sono attestate tra 17 e 19°C, valori tra 4 e 6°C oltre la media di febbraio per quanto riguarda le massime.

Situazione a Campo Staffi (1810 m) di oggi ripresa dalla webcam sulla nostra Rete: la neve è ormai davvero poca.

Dopo il picco di oggi, le temperature in quota tenderanno a scendere nei prossimi giorni e il tempo a destabilizzarsi: di questo parleremo in dettaglio in un prossimo editoriale. Intanto continuate a seguire gli ultimi aggiornamenti sulla nostra pagina Facebook!

Andrea Cecilia

Classe 1995, laureato in Fisica, si occupa di Meteorologia dal 2012, dapprima per pura passione, successivamente in maniera sempre più professionale. Amante dei temporali, di climi estremi e caldofilo, si occupa anche di monitoraggio e strumenti meteorologici. Ideatore e webmaster di questo sito, gestisce anche la stazione meteorologica di Roma E.U.R. e una pagina Facebook dedicata al tempo meteorologico di Roma.

Andrea Cecilia
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.