Il passaggio di una profonda saccatura sull’Italia centrale ha permesso la formazione di un ampio fronte freddo: ecco cosa sta succedendo

Sul Lazio il passaggio di un fronte perturbato ha dato adito a fenomeni temporaleschi vasti ed intensi: i temporali hanno scaricato ingenti quantità di pioggia e localmente, grazie ai forti contrasti che si sono venuti a creare, hanno generato svariate strutture vorticose. Alle ore 14.000 sono state registrati almeno 7 eventi di cui 4 nella zona di Ladispoli e 3 tra Passoscuro e Focene.

Al momento non risultano danni a persone o cose.

Dalla riflettività del radar, si evince una delle celle temporalesche che ha permesso la formazione delle trombe d’aria

TEMPERATURE IN PICCHIATA NEL LAZIO

Al passaggio del fronte le temperature hanno subito una poderosa flessione negativa: il calo è avvenuto fino ad oltre 10°C rispetto alle 24 ore precedenti, sottolineando il contrasto termico che ha dato adito a questi fenomeni così significativi. Al di fuori della città metropolitana di Roma attualmente si registrano fino a 12-13°C in meno rispetto alle 14.00 del 28 Maggio. Ecco alcune immagini semplificative:

Gabriele Serafini

Classe 1992, meteoappassionato dal 2011 e Tecnico Meteorologo certificato DEKRA da Settembre 2019. Ha studiato ingegneria meccanica presso l'Università degli Studi Roma Tre e ha fondato la pagina Social di Meteo Lazio a Novembre del 2014, ideandola come gruppo di segnalatori da tutta l'omonima regione. Amante degli eventi climatici estremi nonché freddofilo, ha fondato l'Associazione Neve Appennino nel 2016. Dal 2017 è all'attivo di numerosi progetti scientifici con finalità di studio di microclimi d'interesse del Lazio e non solo.

Avatar
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.