Condizioni METEO AVVERSE – 05 Giugno 2020

** Condizioni meteo Avverse Regione Lazio **

Cartina allerta Meteo

 Avviso valido dalle ore 01  alle ore 16 del 5 Giugno 2020 

SINOTTICA E DISCUSSIONE : Sulla nostra penisola sta transitando una intensa ma veloce perturbazione collegata a una saccatura di origine nord atlantica con il suo minimo centrato sul Mar Baltico. L’Italia attualmente ai margini meridionali di questa depressione  e si trova a fare i conti con scontri di masse d’aria una “calda” di origine Africana e l’altra piu “fredda”proveniente dalle latitudini piu settentrionali; l’incontro di queste due masse d’aria sara proprio sul nostro Mediterraneo centrale e quindi su gran parte dei Mari intorno all’Italia  in particolare tra Tirreno centrale e Meridionale e su Adriatico centro meridionale. Nel dettaglio sul settore tirrenico centro meridionale e quindi a largo delle coste Laziali gli indici termodinamici sono particolarmente interessanti per la formazione di forti sistemi temporaleschi in particolare in direzione del Lazio meridionale e Campania ove su quest’ultima raggiungono valori ottimali per la formazione di fenomeni vorticosi. Sulla nostra regione nella prima parte della mattinata ( dalle 01 alle 06 ) l’indice LI va con valori compresi da -2 e -4; e indice Cape compreso tra 1400/1800 J/kg su base sinottica in questo arco temporale abbiamo un ottimo apporto umido alle quote medio alte e forti spinte ascensionali tra i 925 e i 500  hpa, con questi parametri non si esclude la formazione di supercelle a largo delle coste Laziali centro meridionali, essendo ore notturne l’assenza del soleggiamento limiterà i fenomeni sulle zone interne, tuttavia forti raffiche di vento potranno precedere l’arrivo del sistema frontale. Nella seconda parte della giornata in particolare tra la mattinata e il primo pomeriggio i valori termodinamici subiranno una modifica e tenderanno ad attenuare i fenomeni in particolare sulle zone costiere mentre sulle zone interne del  basso Lazio i fenomeni potranno risultare piu intensi questo grazie al movimento del sistema frontale che nel suo rapido passaggio verso la Campania acquisterà ulteriore vigore e intensità. Ecco quindi la fenomenologia prevista per la giornata in analisi:


FENOMENI GENERICI LIV.1: Su tutta la regione, nella prima parte della mattinata ( dalle 01 alle 06 ) piogge estese a tratti a carattere di rovescio e/o temporale in particolare su Viterbese, Reatino e Provincia di roma con venti tesi dai quadranti meridionali. Rovesci sparsi su resto della regione. Accumuli precipitativi in queste zone compresi tra 10 e 20mm in 5 ore con intensità dei fenomeni deboli a tratti moderati.


FENOMENI MODERATI LIV.2: Al mattino (tra le 02 e le 05 )  su zone costiere centro meridionale della regione, provincia di Roma / settore centro meridionale (area castelli Romani) ; Provincia di Latina in particolare agro pontino fino a provincia di Frosinone; su queste aree i fenomeni potranno risultare a prevalente carattere temporalesco localmente potranno risultare anche intensi con accumuli precipitativi compresi tra 20 / 30 mm in 3 ore, particolare attenzione alle zone costiere interessate da venti intensi dai quadranti meridionali. I fenomeni interesseranno queste zone solo nella prima parte della mattinata successivamente ( tra le 10 e le 15 )  si trasferiranno nelle zone interne in particolare su Reatino, Viterbese e Ciociaria su quest’ultima non si escludono fenomeni anche molto intensi.


FENOMENI INTENSI LIV.3: Tra la tarda mattinata e il primo pomeriggio i fenomeni potranno risultare molto forti sulla provincia di Frosinone in particolare nell’area appenninica per fenomeni persistenti a prevalente carattere temporalesco ( non si escludono locali flash flood)  sono previsti accumuli importanti tra 25/50mm in 3 ore con probabili dissesti idrogeologici.


FENOMENI INTENSI LIV.4:  Nulla da segnalare


NOTE AUTORE : La previsione in oggetto è realizzata ai fini strettamente scientifici e non deve essere in alcun modo utilizzata a fini operativi. Per coordinazioni e disposizioni operative si consiglia di consultare il sito ufficiale della protezione civile   il quale unico ente per emissioni ufficiali di allerte meteo e pericolosità idro-geologici. Meteoregionelazio.it declina ogni responsabilità per qualsiasi conseguenza ed uso non autorizzato ed improprio di questa cartina, in quanto non rappresenta una nota di allerta meteo ufficiale. 

Roberto

Classe 1978, appassionato di meteorologia dalla tenera età di 4 anni, autodidatta e specializzato in fenomeni temporaleschi ed eventi estremi in genere. Ho contribuito in passato alla realizzazione di progetti con diverse associazioni meteorologiche per la sensibilizzazione del clima e territorio : 2002 (Meteosud – Amici dell’atmosfera) 2004 (Progetto Thunderstorm Team – Meteonetwork) 2005 (Socio fondatore Associazione Meteoweb – fino al 2009) 2006 (Socio fondatore dell’associazione E. Bernacca) 2009 (Fondatore del sito Faceweather attualmente presente su web e Facebook) Su “Meteoregionelazio.it”: Di supporto sulla realizzazione e installazione stazioni meteo, previsore fenomeni avversi e didattica temporali in genere.

Avatar
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.