Seconda parte della SETTIMANA più CALDA e STABILE!

Si allontana verso Levante la circolazione di aria fresca ed instabile giunta sul Mediterraneo Centrale tra domenica e lunedì ma ancora apporterà per gran parte della settimana residua instabilità su alcuni settori della Penisola. Nel complesso però la situazione va a migliorare e le temperature torneranno ad aumentare.

Seconda metà della settimana contraddistinta da tempo più stabile e caldo per l’espansione di un promontorio anticiclonico sul Mediterraneo Centro-Occidentale e che, piano piano, si estenderà verso Levante. La struttura anticiclonica presenterà anche una componente africana ma che resterà relegata tra la Penisola iberica, il Marocco l’Algeria e le Baleari, mentre sulla Penisola sino al fine settimana le correnti in quota risulteranno settentrionali o orientali (provenienti dai Balcani) con curvatura anticiclonica (tempo stabile) sulle regioni di ponente e con curvatura ciclonica (instabilità) almeno in una prima fase sui settori orientali.

La situazione prevista per Venerdì 7 Agosto dal modello ECMWF. L’alta pressione è centrata sull’Europa Centro-settentrionale e orientale ma è alimentata dal promontorio subtropicale che si allunga sui settori occidentale di Europa e Mediterraneo. Il caldo intenso rimane quindi relegato tra Iberia e Francia e lambisce solo i settori più occidentali della Penisola  in quanto, sul Mediterraneo centrale, le correnti sono settentrionali o orientali. Una residua goccia fredda interessa ancora Balcani, Grecia e, in parte, l’Italia. Fonte: Meteociel.

Sul Lazio si avrà una situazione quindi via via più stabile, anche se non mancheranno alcune note instabili soprattutto sulle aree meridionali ed appenniniche (maggiormente interessate dalla residua circolazione instabile) nelle ore pomeridiane. La nostra regione si troverà mediamente sotto correnti settentrionali quindi si avrà, si, un aumento delle temperature, anche per un parziale effetto favonico, ma comunque sarà abbastanza torrido (secco) in più, sino al fine settimana, avremo un tempo nel complesso ventilato specie sui settori settentrionali della regione proprio a causa del gradiente barico tra l’alta pressione ad Ovest e la bassa pressione ad Est. Più nel dettaglio ci aspettiamo nottate relativamente fresche e gradevoli (anche se da dopodomani le minime inizieranno a salire e a portarsi a ridosso dei 20°C sulle pianure) e ore centrali della giornata moderatamente calde (specie domani e nel fine settimana) con punte anche superiori ai 35°C sulle pianure interne dei settori centrali e settentrionali ma comunque con bassi tassi di umidità e a tratti ventilato; come detto non mancheranno addensamenti nuvolosi e anche qualche precipitazione soprattutto domani e forse nel fine settimana in genere relegate ai rilievi e ai settori meridionali della regione.

Sino al fine settimana quindi questa sarà la situazione, a seguire potrebbe continuare il tempo stabile e il caldo potrebbe intensificarsi, ma ne riparleremo nei prossimi aggiornamenti. (G.G.)

 

Gianluca Giorgi

Classe 1991; nato, cresciuto e, tuttora residente, sul Litorale Romano. Fin da piccolo appassionato di meteorologia e di fenomeni naturali. Osserva e studia il tempo e il clima della costa da diversi anni (misurazione di pioggia, temperature e vento). Collabora con Meteo Lazio sin dalla sua nascita con il suo consueto bollettino meteorologico del mattino.

Gianluca Giorgi
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.