Condizioni di emergenza per il prolungarsi dell’ondata di calore

L’alta pressione sub-tropicale africana continua a dominare lo scenario Europeo e Mediterraneo, con un quadro meteorologico di generale stabilità per il Lazio. Una situazione che si prolungherà per vari giorni, almeno fino a Ferragosto. Sono attese dunque temperature massime molto elevate (localmente oltre i 36°C) e notti tropicali con elevati valori di umidità e condizioni di disagio.

Situazione prevista dal modello Europeo: tutta Italia sotto la cappa dell’Anticiclone Africano

Motivo per il quale il Sistema Nazionale di Previsione delle ondate di calore ha valutato nell’ultimo aggiornamento effettuato in data 11/08/2020 condizioni di emergenza su alcune città del Lazio. Infatti le ondate di calore si verificano quando si registrano temperature molto elevate per più giorni consecutivi. Sono spesso associate a tassi elevati di umidità, forte irraggiamento solare e assenza di ventilazione. Queste condizioni climatiche possono rappresentare un rischio per la salute della popolazione (motivo per il quale questo tipo di allertamento è affidato al Ministero della Salute).

Il livello 3  verrà raggiunto da domani, mercoledì 12 agosto 2020, a ROMA e RIETI, mentre giovedì 13 agosto 2020 si aggiungerà anche FROSINONE. Il bollino rosso indica condizioni di emergenza (ondata di calore) con possibili effetti negativi sulla salute di persone sane e attive e non solo sui sottogruppi a rischio come gli anziani, i bambini molto piccoli e le persone affette da malattie croniche. Se a LATINA da domani verrà raggiunto il livello 2 , a Viterbo e Civitavecchia non sono previste condizioni di criticità. Nei seguenti link è possibile trovare i bollettini per le singole città, con le temperature reali e percepite previste.

ROMA

VITERBO

RIETI

LATINA

FROSINONE

 

Maggiori dettagli sui livelli di rischio e cosa fare sono disponibili sul seguente link >>

Fonte: www.salute.gov.it

Gianmarco Guglielmo

Classe 1998, laureato in Ingegneria Civile presso l’Università Roma Tre, è da sempre appassionato di meteorologia, in particolare di fenomeni di maltempo estremi. Collabora con Meteo Lazio dal 2018.

Gianmarco Guglielmo
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.