TEMPERATURE in AUMENTO, ma con una nuova ondata di MALTEMPO alle porte

Fugace rinforzo dell’alta pressione nelle prossime 72 ore, ma durerà poco:

Sul Mar Mediterraneo occidentale inizia ad intravedersi il blando campo di alta pressione in rotta verso l’Italia, mentre più a Nord-Ovest si osserva un ciclone di notevoli dimensioni che inizia ad organizzarsi portandosi da questo fine settimana lungo le coste dell’Europa occidentale.

Questa configurazione barica favorisce l’afflusso di aria fresca in quota e di aria più calda nei bassi strati sull’Italia.

Dall’inizio di questa settimana abbiamo avuto delle residue precipitazioni temporalesche locali e intense sul nostro territorio regionale maggiormente concentrare sulle aree costiere della Maremma laziale e della Provincia di Roma, con punte nelle ventiquattro ore sino a 29.9 mm tra Fiumicino (RM), il Lido di Ostia (RM) e le sezioni Sud-occidentale della Capitale fino alla Provincia di Latina, dove gli accumuli precipitativi hanno raggiunto approssimativamente i 20 mm/24h.

 

TEMPERATURE MASSIME IN AUMENTO STIMATE NEL LAZIO PER I PROSSIMI TRE GIORNI

MAPPE CONSULTABILI DAL SEGUENTE LINK

 

La situazione meteorologica nei prossimi giorni sarà caratterizzata dal lento avvicinarsi di una depressione atlantica all’Europa occidentale, in un contesto ancora alto-pressorio che si manterrà perlomeno fino alla giornata di giovedì primo ottobre quando potranno tornare delle piogge a carattere temporalesco ad iniziare dalle regioni settentrionali italiane.

 

Ulteriori aggiornamenti saranno postati direttamente sulla pagina Facebook Meteo Lazio

Giorgio Rotunno

Classe 1997, studia Meteorologia ed Oceanografia all’Università Parthenope. Da diversi anni si occupa soprattutto di osservare gli eventi temporaleschi che interessano il Lazio, svolgendo diverse attività previsionali. Entra a far parte ufficialmente di Meteo Lazio nel febbraio 2020.

Giorgio Rotunno
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.