DANNI PER IL MALTEMPO NELLA VALLE DEL LIRI E COMINO

Il forte maltempo ha imperversato su tutta la regione durante la scorsa notte, con molteplici disagi riscontrati soprattutto per le precipitazioni nella Valle del Liri in Provincia di Frosinone, precisamente nel Comune di Sant’Elia Fiumerapido poco a Nord di Cassino, dove si segnalano dei danni ingenti a causa delle persistenti precipitazioni temporalesche che hanno portato all’esondazione del Fiumerapido affluente del Liri e Garigliano.

 

Importanti si dimostrano anche le rilevazioni effettuate mediante i pluviometri di alcune località limitrofe.

Il pluviometro della stazione meteorologica a San Biagio Saracinisco (FR) ha rilevato dalle ore 18:00 di mercoledì fino alle ore 06:00 di oggi accumuli elevati.

 

Il picco è stato raggiunto nella stessa Città proprio questa mattina alle ore 06:00 circa ben oltre i 220 mm con l’arrivo dal Mar Tirreno di un secondo e più intenso sistema temporalesco organizzato (intensità di precipitazione rilevata dal radar meteo in allegato).

 

 

 

Ma non solo, accumuli considerevoli anche nel resto del Frusinate in direzione del sub-appennino laziale vicino Campo Staffi sui Monti Ernici al confine con l’Abruzzo (>90 mm).

 

 

Allagamenti da nubifragio anche nel nel Comune di Picinisco (FR) laddove l’acqua ha invaso le abitazioni alle ore 05:00 circa – Foto di Mirko Pelino per Meteo Lazio:

 

 

Giorgio Rotunno

Classe 1997, studia Meteorologia ed Oceanografia all’Università Parthenope. Da diversi anni si occupa soprattutto di osservare gli eventi temporaleschi che interessano il Lazio, svolgendo diverse attività previsionali. Entra a far parte ufficialmente di Meteo Lazio nel febbraio 2020.

Giorgio Rotunno
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.