I temporali di domenica 21 ottobre 2018 che attraversarono la Provincia di Roma

Sono trascorsi oramai due anni dall’evento temporalesco e grandinigeno violento che coinvolse direttamente Roma con maggiore incidenza verso le sezioni a Est della Capitale, dove furono registrati diversi danni e disagi per gli allagamenti e gli accumuli di grandine al suolo assai elevati nella sera di domenica 21 ottobre 2018.

Una tempesta di pioggia a carattere di nubifragio seguita da raffiche di vento determinò inoltre l’interruzione di strade per gli allagamenti con la caduta di alberi e stazioni delle metro chiuse.

 

Inconsueta fu anche la grandinata rovinosa con chicchi talora tra i tre e quattro centimetri di diametro che si accumularono al suolo imbiancando completamente le strade tra la zona Quarticciolo – Alessandrino e Roma Tor Tre Teste comprese le restanti porzioni orientali.

 

Dalle stazioni meteorologiche della rete Meteo Lazio registrammo un’intensità di precipitazione pari a 200 mm/h con picchi di 372 mm/h dalla stazione meteo di Tor de Schiavi.

 

 

Il giorno successivo insieme alle correnti di aria fredda settentrionali, a seguito del passaggio perturbato, anche le temperature giunsero ai primi e temporanei freddi d’autunno con valori ad una sola cifra registrati su tutta l’area.

Giorgio Rotunno

Classe 1997, studia Meteorologia ed Oceanografia all’Università Parthenope. Da diversi anni si occupa soprattutto di osservare gli eventi temporaleschi che interessano il Lazio, svolgendo diverse attività previsionali. Entra a far parte ufficialmente di Meteo Lazio nel febbraio 2020.

Giorgio Rotunno
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.