L’ARIA ARTICA in arrivo farà diminuire le TEMPERATURE

Confermato il repentino calo termico dal fine settimana dai Balcani all’Italia centrale

Le osservazioni modellistiche confermano un raffreddamento progressivo dal fine settimana ad iniziare dalle regioni adriatiche, con i campi di pressione corrispondenti ai livelli più vicini al suolo (geopotenziale a 850hPa 1500 metri circa di quota) hanno una configurazione simile a quella in media atmosfera e in quota, di conseguenza le linee di flusso saranno disposte in modo da produrre un rinforzo della ventilazione da Nord-Est su tutto il Mar Adriatico, zone appenniniche e laziali.

 

VENTO STIMATO (km/h) DALLE PRIME ORE DI SABATO 21 NOVEMBRE 2020

Il promontorio di alta pressione inizierà a cedere lasciando spazio ad aria più fredda che farà diminuire le temperature, inizialmente sull’Italia settentrionale e dalla sera di venerdì 20 e le prime ore si sabato 21 novembre al centro e poi al meridione.

 

Temperature ore 06:00 UTC venerdì 20/11/2020

 

Temperature ore 06:00 UTC sabato 21/11/2020 in calo

 

La mappa in allegato conferma il graduale raffreddamento a 1500 metri di altezza circa, con un calo delle temperature stimato fino a -10°C oltremare tra Croazia e Bosnia, -7°C sui comparti adriatici centro-settentrionali e di –3/-4°C sulle porzioni tirreniche peninsulari orientativamente da sabato mattina tra Lazio e Abruzzo in riferimento alla media climatica CFSR 1979-2010.

 

 

Proprio il Lazio in ventiquattro ore risentirà di improvvisi contrasti termici, a causa della saccatura artica in rapido allontanamento sulla Penisola Balcanica e una perturbazione ciclonica in attraversamento su tutto il Mar Tirreno centrale, con le temperature che torneranno a rialzarsi lievemente dalla sera di domenica 22 e lunedì 23 novembre.

Gli aggiornamenti saranno pubblicati in tempo reale anche sulla pagina Facebook Meteo Lazio

Giorgio Rotunno

Classe 1997, studia Meteorologia ed Oceanografia all’Università Parthenope. Da diversi anni si occupa soprattutto di osservare gli eventi temporaleschi che interessano il Lazio, svolgendo diverse attività previsionali. Entra a far parte ufficialmente di Meteo Lazio nel febbraio 2020.

Giorgio Rotunno
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.