MALTEMPO: FORTE VENTO con RAFFICHE di BURRASCA – moto ondoso in aumento

Nell’arco della giornata di giovedì 21 gennaio continueranno a manifestarsi sporadici fenomeni precipitativi, con le temperature che si manterranno più alte della norma per tutta la mattina di venerdì almeno fino a quando l’impulso atlantico ci raggiungerà nella sua discesa verso il Mar Ligure e le regioni tirreniche.

 

Durante la giornata di venerdì la saccatura sarà responsabile di fenomeni nevosi sulle regioni settentrionali fino a quote medio-basse, mentre per la nostra regione i rovesci cadranno abbondantemente sotto forma di neve solo al di sopra dei 1200 metri.

 

FOCUS VENTO

Le coste del Lazio sperimenteranno inoltre una ventilazione forte, con locali raffiche di burrasca da Libeccio per un rafforzamento dei gradienti barici poco al largo della costa.

Le raffiche massime stimate dal modello previsionale potrebbero superare i 60-70 km/h entro sera e le prime ore di sabato 23 gennaio.

In modo particolare lungo le coste dell’Agro Romano e quelle Nord-occidentali di Civitavecchia (RM).

Raffiche massime nelle 24 ore di venerdì fino al pomeriggio di sabato

 

La ventilazione subirà un rinforzo marcato pure sulle zone più interne, con le raffiche che si manterranno sui 50 km/h e localmente >70 km/h a ridosso dei rilievi montuosi.

Dalla tarda sera di venerdì e le prime ore di sabato venti in rinforzo sulle province meridionali del Lazio, con possibili raffiche di burrasca forte a ridosso del crinale sub-appenninico della Ciociaria e delle Mainarde al confine del Molise.

Ventilazione più contenuta invece sulle pianure e nei fondovalle del basso Lazio (Pianura Pontina, Valle del Liri, Cassinate ecc.) laddove difficilmente si supereranno i 50 km/h.

Non di escludono soltanto nel pomeriggio di sabato delle raffiche occasionali superiori ai 60 km/h nella Provincia di Latina.

MAR TIRRENO

Moto ondoso in aumento da venerdì pomeriggio.

Tutti i mari si evinceranno da molto mossi ad agitati, fino a puntualmente molto agitati i bacini settentrionali della Maremma, Civitavecchia e Fiumicino (RM).

Debole attenuazione del moto ondoso solamente dalle prime ore di sabato 23 gennaio, con mari che resteranno da mossi a molto mossi per tutto il pomeriggio.

 

ALTEZZA D’ONDA SIGNIFICATIVA – CIVITAVECCHIA (RM)

 

ALTEZZA D’ONDA SIGNIFICATIVA – ISOLE PONTINE (LT)

 

Sarà possibile seguire la ventilazione in tempo reale attraverso la rete di monitoraggio Meteo Lazio.

Saranno pubblicati in aggiunta continui aggiornamenti sui nostri canali social >>

Giorgio Rotunno

Classe 1997, studia Meteorologia ed Oceanografia all’Università Parthenope. Da diversi anni si occupa soprattutto di osservare gli eventi temporaleschi che interessano il Lazio, svolgendo diverse attività previsionali. Entra a far parte ufficialmente di Meteo Lazio nel febbraio 2020.

Giorgio Rotunno
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.