LAZIO colpito dal MALTEMPO: principali disagi nella Piana di Rieti e nel FRUSINATE

Questo giovedì si conclude brevemente il ciclico passaggio dei transienti atlantici instabili, in vista di una breve pausa almeno fino alle prime ore di venerdì, dopodiché arriverà aria molto più fredda da Nord-Est entro il fine settimana.

L’area con i maggiori disagi idraulici per le persistenti precipitazioni è stata quella di Rieti, specie la zona meridionale della Piana Reatina attraversata dal Fiume Turano.
Nel Cicolano infatti l’aumento delle temperature in questi ultimi giorni ha determinato un sensibile incremento dei livelli idrometrici nei fiumi e negli affluenti secondari: a causa della repentina fusione del manto nevoso in quota e per le rispettive piene presso il Lago del Turano ed il Lago del Salto.

 

Piana di Rieti nella mattina di mercoledì 10 febbraio 2021

 

Allegati anche numerosi terreni nelle frazioni circostanti al Lago del Salto a Borgo San Pietro e Fiumata a Petrella Salto (RI).

 

Dal pomeriggio di mercoledì l’arrivo del fronte ha portato alla formazione di alcuni temporali piuttosto localizzati nell’hinterland romano, causando deboli rovesci grandinigeni congiuntamente a scrosci di pioggia, con accumuli massimali sui versanti orientali dell’Aniene e all’altezza dei Monti Simbruini/Ernici ed il Frusinate, dove a causa dell’orografica abbiamo superato i 40-50 mm di accumuli giornalieri:

 

TUTTI GLI ACCUMULI RILEVATI FINO ALLA NOTTE DI MERCOLEDÌ

 

PROVINCIA DI RIETI
49.9 mm a Leonessa
33.4 mm a S. Martino
25.5 mm a Rocca Sinibalda
26.9 mm ad Ornaro
26.7 mm a Rieti – Campoloniano
28.4 mm a Civitella – Valle del Salto

PROVINCIA DI ROMA
40.1 mm a Pagliara (Simbruini)
22.9 mm a Subiaco
30.0 mm a Gorga (Lepini)

 

PROVINCIA DI LATINA
20.8 mm a Latina Scalo
25.9 mm a Sezze loc. Anfiteatro
27.8 mm a Priverno Ovest
28.1 mm a Fossanova
30.2 mm a Fondi zona Querce
29.4 mm a Castellonorato di Formia

 

PROVINCIA DI FROSINONE
34.4 mm a Frosinone centro
30.5 mm a Pico
35.4 mm a Roccasecca
41.6 mm a Sora
37.0 mm a Campoli Appennino
56.6 mm al Valico di Forca d’Acero

Poco oltre il confine in Abruzzo 89.9 mm a Pescasseroli 1.170 mt e 66.2 mm a Pescasseroli – Vallechiara 1.190 mt a pochi km da Sora (FR) quota neve oltre i 1.600/1.700 mt.

Allagamenti da nubifragio hanno determinato dei disagi nel Comune di Sora (FR) con locali allagamenti presso il piazzale dello stadio, in via Petra Santa Maria e Piazza XIII Gennaio (foto e segnalazioni via tg24.info)

 

[GALLERY]

 

Forte anche la ventilazione sinottica, con raffiche di burrasca sui crinali appenninici e preappenninici

 

 

Una sezione del temporale in arrivo dal mare è stata ripresa in timelapse sull’Agro Pontino dalla webcam installata a Sezze (LT) >>

Giorgio Rotunno

Classe 1997, studia Meteorologia ed Oceanografia all’Università Parthenope. Da diversi anni si occupa soprattutto di osservare gli eventi temporaleschi che interessano il Lazio, svolgendo diverse attività previsionali. Entra a far parte ufficialmente di Meteo Lazio nel febbraio 2020.

Giorgio Rotunno
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.