La nebbia di mare è sempre affascinante, soprattutto presso le nostre piccole isole.

L’espansione verso Nord-Est di un promontorio anticiclonico di matrice africana sta determinando condizioni tipicamente miti e primaverili, con tempo soleggiato e temperature massime in ulteriore rialzo.

I venti risultano deboli o a regime di brezza in modo particolare lungo il settore costiero meridionale del Lazio tra le coste dell’Agro Pontino e le Isole Pontine.

 

 

Stamane ci sono state segnalate delle nebbie presso l’Arcipelago Pontino.

È accaduto a causa degli elevati tassi di umidità e la presenza di deboli correnti calde, che scorrendo in corrispondenza delle acque superficiali tirreniche hanno trovato sicuramente delle temperature più fresche provocando delle nebbie avvettive.

Le seguenti immagini sono state catturate da Raffaele Barone dall’Isola di Ponza (LT) guardando in direzione Nord-Ovest di Palmarola.

 

 

Le nebbie erano inoltre visibili attraverso le immagini satellitari ad alta risoluzione:

 

Giorgio Rotunno

Classe 1997, studia Meteorologia ed Oceanografia all’Università Parthenope. Da diversi anni si occupa soprattutto di osservare gli eventi temporaleschi che interessano il Lazio, svolgendo diverse attività previsionali. Entra a far parte ufficialmente di Meteo Lazio nel febbraio 2020.

Giorgio Rotunno
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.