Uno sguardo al METEO della SETTIMANA: si inizia col MALTEMPO

Una saccatura atlantica in arrivo sul Mediterraneo Centrale con l’ingresso di un fronte freddo tra domani e dopodomani porterà piogge abbondanti su molte regioni del centro-nord, alle prese con una lunga fase siccitosa.

Si tratterà dunque di uno scenario meteo più dinamico rispetto a quello della settimana in conclusione, visto l’ingresso di un sistema ciclonico di bassa pressione nel Mar Ligure. Ciò determinerà, in base alle ultime simulazioni modellistiche, un arrivo di aria più fredda e maltempo reiterato tra lunedì 12 e martedì 13 aprile.

DOMENICA 11 APRILE

Giornata grigia con Precipitazioni sparse, generalmente deboli, nella prima parte della giornata; più asciutto in serata. Temperature massime tra 10° e 15°.

MALTEMPO TRA LUNEDI’ E MARTEDI’

Il netto peggioramento che si verificherà a partire dalla serata di lunedì

La giornata di lunedì inizierà con una diffusa variabilità, cieli parzialmente nuvolosi o nuvolosi con deboli piogge sparse; tendenza ad un generale peggioramento in serata con precipitazioni sparse, anche a carattere di temporale, in ingresso da Ovest in concomitanza col passaggio del fronte freddo. Il peggioramento interesserà dapprima in serata i settori costieri settentrionali, per poi interessare entro la mattina di martedì la totalità della regione. Temperature stazionarie; venti moderati da Sud-Est e da Sud-Ovest in serata. Temperature stabili o in lieve aumento. Poi il martedì sarà ancora variabile, con piogge sparse alternate a schiarite per tutto il periodo. Venti moderati.

A SEGUIRE

Parziale miglioramento del tempo mercoledì, con schiarite al mattino; possibile variabilità nella seconda parte della giornata per instabilità in formazione nelle zone interne. Lo scenario è caratterizzato ancora da elevata incertezza previsionale. I modelli inquadrano un impianto barico con circolazione prevalentemente orientale: dunque tempo per lo più stabile, ma con temperature nuovamente basse al mattino e comunque sotto le medie anche nei valori massimi.

Gianmarco Guglielmo

Classe 1998, laureato in Ingegneria Civile presso l’Università Roma Tre, è da sempre appassionato di meteorologia, in particolare di fenomeni di maltempo estremi. Collabora con Meteo Lazio dal 2018.

Gianmarco Guglielmo
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.