IL FREDDO GIUNGE AL TERMINE: clima più PRIMAVERILE ancora con delle perturbazioni

Durante questa settimana le temperature cominceranno gradualmente a salire poiché la perturbazione che ci ha interessato lo scorso weekend si allontanerà verso la Grecia.

Da martedì 20 aprile aumenterà la pressione atmosferica superficiale sul Mar Tirreno meridionale e lievemente nel Lazio.

Le prime ore della giornata di martedì saranno all’insegna dei cieli sereni o poco nuvolosi.

Dal pomeriggio invece si ripresenterà dell’instabilità pomeridiana complice di annuvolamenti diurni più consistenti capaci di determinate delle piogge localmente a carattere temporalesco.

Possibili ultime deboli nevicate sui rilievi appenninici al di sopra dei 1.500 metri s.l.m.

Soprattutto nelle zone interne regionali, un po’ come per la giornata di lunedì 19, con miglioramenti sempre dalle ore serali.

 

L’allontanamento della perturbazione però manterrà alterata la situazione meteorologica in Europa e in Italia.

 

Stando ai dati attuali almeno per tutta la settimana corrente non si evince ancora la possibilità di un promontorio anticiclonico più pronunciato.

Mercoledì 21 aprile un fievole cavo d’onda farà affluire correnti altamente umide sostenute da venti meridionali complici di precipitazioni.

Aumenterà nel corso della mattinata la nuvolosità stratificata su tutto il Lazio con cieli molto nuvolosi o coperti.

Possibili deboli pioviggini circoscritte di poca rilevanza.

 

Dalla sera di mercoledì cominceranno ad intensificarsi le precipitazioni che interesseranno diffusamente il Lazio dalla giornata seguente (ovvero da giovedì 22 aprile).

Giovedì sono attesi frequenti rovesci iniziando dalla Tuscia Viterbese in diffusione sul resto della Regione.

Dal pomeriggio i fenomeni precipitativi si propagheranno su Roma procedendo in corrispondenza del Lazio meridionale.

Pioverà inoltre venerdì 23 aprile in modo particolare tra la provincia di Latina, Frosinone ed il Casertano.

Gli accumuli pluviometrici giornalieri potrebbero superare localmente i 50-60 mm nelle 24 ore.

 

TENDENZA WEEKEND

La tendenza per il fine settimana tra sabato 24 e domenica 25 sembrerebbe regalarci un periodo di pausa, seppure occorrerà aspettare qualche giorno per definire nel migliore dei modi lo scenario meteorologico.

Al momento l’ipotesi più probabile per il Lazio vede un debole rinforzo dell’alta pressione associato comunque a qualche passaggio nuvoloso.

Temperature minime e massime in ulteriore aumento.

Tutti i dettagli come di consueto nei bollettini giornalieri e attraverso i canali social Meteo Lazio: Facebook e Instagram per le foto.

 

Giorgio Rotunno

Classe 1997, studia Meteorologia ed Oceanografia all’Università Parthenope. Da diversi anni si occupa soprattutto di osservare gli eventi temporaleschi che interessano il Lazio, svolgendo diverse attività previsionali. Entra a far parte ufficialmente di Meteo Lazio nel febbraio 2020.

Giorgio Rotunno
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.