Primi temporali marittimi di GIUGNO e resta l’allerta per LUNEDÌ

Riepilogo dei temporali giunti sulla nostra Regione nel primo weekend di giugno.

Domenica scorsa abbiamo osservato i primi temporali di stampo marittimo raggiungere le regioni centrali tirreniche e il Lazio.
Il tutto causato da un aumento dell’instabilità dovuta a una debole circolazione depressionaria giunta dall’Europa centrale.

I primi accenni di peggioramento sono stati riscontrati ad iniziare dalle regioni settentrionali italiane dalla notte di sabato e le prime ore di domenica.

Durante le ore tardo pomeridiane/serali un sistema temporalesco a multicella ha imperversato tra Roma e la Pianura Pontina dove sono state evidenziate maggiormente delle piogge a carattere di rovescio dal composito della Protezione Civile.

 

 

Gli accumuli pluviometrici parziali fino alle prime ore di lunedì 07 giugno hanno superato generalmente i 20-25 mm tra Latina, Sabaudia e Sezze (LT).
Altrove gli accumuli sono stati meno consistenti, specie nell’entroterra del Frusinate e delle Campagne Romane laddove i quantitativi di pioggia sono rimasti deboli tra i 5 e 10 mm.

Calano anche le temperature giornaliere tornate su valori più consoni e in linea per il periodo.

 

Risultando pure di qualche grado al di sotto della media proprio ieri pomeriggio durante le prime precipitazioni più intense in modo particolare tra Roma e le porzioni interne dell’Agro Pontino.

La depressione in fase di indebolimento continuerà a manifestarsi con dei temporali all’inizio di questa settimana e nei prossimi giorni.

In conclusione ricordiamo l’allerta della Protezione Civile per il Lazio ancora in corso di validità.

Seguiranno aggiornamenti in tempo reale sui canali social Meteo Lazio.

Giorgio Rotunno

Classe 1997, studia Meteorologia ed Oceanografia all’Università Parthenope. Da diversi anni si occupa soprattutto di osservare gli eventi temporaleschi che interessano il Lazio, svolgendo diverse attività previsionali. Entra a far parte ufficialmente di Meteo Lazio nel febbraio 2020.

Giorgio Rotunno
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.