ESTESE GELATE e temperature fino a -10°C: valori SOTTOZERO anche in PIANURA a VITERBO e LATINA

Tornano le gelate da inversione con temperature minime molto rigide su buona parte del territorio.

Questa mattina si deduce l’apporto freddo che nelle ultime ore ha riguardato le regioni centro-meridionali italiane e parte del Lazio.

Inoltre le totali condizioni di stabilità atmosferica in assenza di ventilazione in un gradiente di pressione superficiale elevato favoriscono il fenomeno dell’inversione termica notturna.

A causa di ciò le temperature minime in riferimento al Lazio nelle aree interne appenniniche hanno quasi toccato i -10°C.
TEMPERATURE MINIME – PROVINCIA DI RIETI

Nel Cicolano (RI) le stazioni meteorologiche riportano delle minime particolarmente gelide:

▪️ -9.8°C a Civitella – Valle del Salto
▪️ -9.4°C a Grotti di Borgorose
▪️ -8.7°C a Val De Varri
▪️ -8.3°C nella Piana di Corvaro

Molto fredda l’aria nella località Vallunga di Leonessa (RI) con -9.7°C (-5.6°C nel centro della città).
Riscontrati valori minori ai -5°C anche a ridosso della Piana Reatina con estese gelate.

Gelate che hanno interessato pure alcune zone della Tuscia laddove le minime sono scese al di sotto dei -2/-3°C.
Freddo da inversione esteso perfino alle aree orientali e Sud-orientali della provincia di Roma:

▪️ -3.1°C a Tivoli
▪️ -2.9°C a Marino – S. Maria delle Mole
▪️ -4.3°C a Colleferro
▪️ -3.7°C sull’Arcinazzo Romano.

Compresi i Castelli Romani dove le minime sono scese sotto i -4/-5°C.

Temperature minime molto basse per l’inversione termica lungo tutta la Valle del Fiume Sacco e del Liri nel Frusinate:

▪️ -2.7°C a Isola del Liri
▪️ -4.2°C a Ceprano
▪️ -4.6°C ad Arona
▪️ -2.0°C a Cassino

Sulle zone costiere della Maremma valori prossimi allo zero sono stati raggiunti presso il Lido di Tarquinia (VT). Mentre sulle pianure di Latina nel basso Lazio segnaliamo i -0.2°C a Borgo S. Michele e -0.4°C a Latina Nord (tutte località dell’Agro Pontino).

 

Giorgio Rotunno

Classe 1997, studia Meteorologia ed Oceanografia all’Università Parthenope. Da diversi anni si occupa soprattutto di osservare gli eventi temporaleschi che interessano il Lazio, svolgendo diverse attività previsionali. Entra a far parte ufficialmente di Meteo Lazio nel febbraio 2020.

Giorgio Rotunno
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.