La perturbazione sta avanzando sull’Europa centrale con i primi temporali sulla Germania.

La Protezione Civile riporta il seguente commento previsionale con indicazioni che:

“dalle prime ore di domani, sabato 26.02.2022, e per le successive 24-36 ore, si prevedono sul Lazio, venti da forti a burrasca dai quadranti settentrionali con raffiche di burrasca forte sui settori costieri e lungo i crinali montuosi. Forti mareggiate lungo le coste esposte. Altresì, si prevedono precipitazioni sparse, anche a carattere nevoso a quote di montagna, specie sui settori più orientali della Regione con apporti suolo deboli, puntualmente moderati.”

 

Per la massima criticità adottata posso verificarsi i seguenti scenari di rischio

Sulla base dei fenomeni previsti il Centro Funzionale Regionale ha effettuato la valutazione dei Livelli di Allerta/Criticità, riportata nelle seguenti tabelle:

 

CRITICITÀ IDROGEOLOGICA – SABATO 26 FEBBRAIO

ALLERTA GIALLA IDROGEOLOGICA  sulla Zona di Allerta: C (Appennino di Rieti), E (Aniene), G (Bacino del Liri);

 

 

Per la massima criticità adottata posso verificarsi i seguenti scenari di rischio

 

 

Tenuto conto altresì delle caratteristiche spazio-temporali delle precipitazioni previste e della loro intensità, dello stato di saturazione dei suoli e dei livelli dei corsi d’acqua, nonché delle indicazioni rese disponibili dai presidi territoriali e dalla modellistica idrologica ed idraulica, della suddivisione del territorio regionale in Zone di Allerta.

Per i possibili effetti al suolo associati alle diverse Allerte per criticità idrogeologica ed idraulica consultare: Tabella degli Scenari di criticità idrogeologica ed idraulica.

 

 

Maggiori dettagli relativi alle condizioni meteorologiche con i fenomeni attesi sono disponibili nell’ultimo aggiornamento.

 

 

RISORSE UTILI:

Io Non Rischio – Buone pratiche di Protezione Civile

Bollettino completo scaricabile in formato PDF

Allertamento del sistema di Protezione Civile Regionale

 

Gianmarco Guglielmo

Classe 1998, laureato in Ingegneria Civile presso l’Università Roma Tre, è da sempre appassionato di meteorologia, in particolare di fenomeni di maltempo estremi. Collabora con Meteo Lazio dal 2018.

Gianmarco Guglielmo
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.