Verso un weekend stabile, soleggiato con temperature da inizio estate e rischio ondata di caldo dalla prossima settimana.

Un vasto campo anticiclonico tenderà a consolidarsi ulteriormente nel corso del weekend.
Nel frattempo giunti a metà settimana in base ai rilevati le temperature massime giornaliere giovedì 12 maggio hanno superato i 28°C in pianura, con picchi oltre i 29°C a NE di Roma e lungo la Valle del Tevere.

Tuttavia mentre sulle pianure settentrionali italiane a causa dei venti di favonio si registrano massime oltre i 30°C, a ridosso del Lazio l’aumento sta proseguendo più lentamente.
Non possiamo ancora definire quella in atto un’ondata di caldo per la nostra Regione nonostante le temperature oltre la media di +4/+5°C.

Proseguiranno le condizioni di spiccata stabilità per tutto il fine settimana con stazionarietà dell’alta pressione.

Nel corso del weekend l’alta pressione subtropicale andrà a rinvigorire ulteriormente l’afflusso caldo nei bassi strati, con temperature che resteranno alte simili al mese di giugno.
Attese sulle pianure laziali minime notturne >15-16°C e massime tra i 2829°C sia sabato che domenica in presenza di cieli sereni.

TENDENZA PROSSIMA SETTIMANA

Da lunedì 16 maggio il campo barico resterà elevato e nel corso della prossima settimana non è da escludere una prima debole ondata di calore con temperature massime superiori ai 3031°C anche sulle regioni centrali tirreniche soprattutto tra martedì 17 e mercoledì 18 maggio.

 

Tutti i rilevamenti sono consultabili in tempo reale mediante la rete di monitoraggio, seguiranno inoltre gli aggiornamenti mediante i canali social.

Giorgio Rotunno

Classe 1997, studia Meteorologia ed Oceanografia all’Università Parthenope. Da diversi anni si occupa soprattutto di osservare gli eventi temporaleschi che interessano il Lazio, svolgendo diverse attività previsionali. Entra a far parte ufficialmente di Meteo Lazio nel febbraio 2020.

Giorgio Rotunno
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.