ONDATA DI CALDO da INIZIO ESTATE senza precedenti sull’EUROPA e in ITALIA con possibili temperature oltre i 40°C

L’estate inizierà sotto il dominio di in robusto campo anticiclonico con aria sempre più calda in arrivo dalla fine di giugno.

Aria molto calda dal Nord-Africa va ad intersecarsi a ridosso del Mediterraneo centro-occidentale, dove si evince una circolazione anticiclonica in un contesto alto pressorio tipicamente estivo.
Rispettivamente sull’Europa occidentale (a Nord della Spagna) e sulla Turchia si evincono due deboli gocce fredde, entrambe complici di sporadica attività temporalesca in sede al continente europeo laddove l’instabilità risulta maggiore.

Una blanda instabilità in attenuazione su queste aree per un progressivo afflusso subtropicale che darà il via ad una nuova intensa ondata di caldo afoso su buona parte dell’Italia in avviamento da martedì 21 e mercoledì 22 giugno.
Un caldo accentuato che ci accompagnerà per tutta la nuova settimana, con temperature ben oltre la media di +7/+8°C specie sulle regioni centrali tirreniche e da giovedì 23 pure a ridosso delle adriatiche.

TENDENZA METEO GENERALE

Al momento anche le emissioni modellistiche nel lungo termine non evidenziano configurazioni con scenari di sblocco per una cessazione del caldo opprimente.
Il flusso atlantico continuerà a scorrere sulle alte latitudini europee e per tutto ciò rischiamo di vivere probabilmente un prossimo weekend assai caldo e afoso almeno fino alla fine del mese e forse nelle peggiori delle ipotesi dai primi di luglio.

 

Per tutti i dettagli vi invitiamo a consultare i bollettini meteo giornalieri e gli ulteriori aggiornamenti sui canali social.

Giorgio Rotunno

Classe 1997, studia Meteorologia ed Oceanografia all’Università Parthenope. Da diversi anni si occupa soprattutto di osservare gli eventi temporaleschi che interessano il Lazio, svolgendo diverse attività previsionali. Entra a far parte ufficialmente di Meteo Lazio nel febbraio 2020.

Giorgio Rotunno
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.