GIORNATE TEMPORALESCHE: dal primo weekend di agosto molta instabilità – i dettagli per il LAZIO

Possibile prima e forte fase temporalesca estiva per il Lazio, con un occhio anche alla prossima settimana.

Una depressione in quota con aria più fredda in media troposfera raggiungerà l’Italia centrale questa domenica.

Si conferma pertanto un pomeriggio altamente instabile per le zone centro-orientali del nostro territorio regionale, con possibili temporali organizzati anche alla mesoscala sul comparto interno subappenninico specialmente del Reatino e Umbro.
Il rischio sarà associato maggiormente alle precipitazioni, data la stazionarietà dei fenomeni convettivi, che localmente potranno assumere carattere di nubifragio con piogge aventi intensità >60 mm/h con accumuli totali oltre gli 80100 mm.

Le celle temporalesche tenderanno ad innescare a ridosso dei rilievi montuosi dal primo pomeriggio e potrebbero persistere almeno fino alle ore tardo pomeridiane e/o serali.
Possibile inoltre un coinvolgimento delle aree limitrofe pedemontane e pianeggianti della Valle del Tevere, Sabina, Campagne Romane, Alta Valle dell’Aniene e Ciociaria con fenomeni più localizzati.
Sulle aree della Regione che vedranno il passaggio dei temporali saranno possibili altresì grandinate e raffiche di vento.

SITUAZIONE PROSSIMI GIORNI

Un’instabilità che potrebbe ripresentarsi a più riprese anche durante il pomeriggio di lunedì 08 agosto, con fenomeni pur sempre localizzati ma intensi sulle aree interne montuose.

Pertanto aspettiamo tempo caldo e soleggiato al mattino, con incremento della nuvolosità dalle ore pomeridiane.
Possibile una leggera attenuazione tra martedì 09 e mercoledì 10 agosto.
Tuttavia da metà settimana una nuova goccia fredda in quota potrebbe isolarsi a ridosso dell’Italia centrale, mantenendosi bloccata nel corso del prossimo weekend.
Una situazione comunque che occorrerà verificare nei prossimi giorni mediante i nuovi aggiornamenti, in quanto lo scenario ad oggi presenta ancora un elevato margine d’incertezza.

 

Tutti i dettagli con aggiornamenti in tempo reale saranno disponibili online mediante il nowcasting dai canali social.

Giorgio Rotunno

Classe 1997, studia Meteorologia ed Oceanografia all’Università Parthenope. Da diversi anni si occupa soprattutto di osservare gli eventi temporaleschi che interessano il Lazio, svolgendo diverse attività previsionali. Entra a far parte ufficialmente di Meteo Lazio nel febbraio 2020.

Giorgio Rotunno
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.