Tendenza per i giorni della Merla: ultima settimana di Gennaio con temperature al di sotto della media

Settimana che volge ai giorni della merla con temperature minime molto basse su tutto il Lazio a causa anche delle marcate inversioni termiche, per il resto proseguirà il freddo.

Le condizioni meteo su tutta l’Italia continuano ad essere dominante da una goccia fredda stazionaria dallo scorso weekend. Dopo un primo asse molto freddo di aria artica, tale depressione risulta leggermente più mitigata e spostata ad ovest del bacino Mediterraneo. Tuttavia non mancano isolati episodi precipitativi, associati a piogge in pianura con qualche temporale. Le nevicate (specie domani, 25 gennaio) invece risultano più deboli e isolate solamente oltre i 700-1000 metri di altezza.

La goccia fredda in quota che insisterà sul bacino Mediterraneo nei prossimi giorni

Nel prosieguo della settimana il tempo su buona parte del Lazio avrà ancora i connotati tipicamente invernali, con cieli parzialmente nuvolosi associati a qualche timida schiarita diurna.

Verso i giorni della Merla in compagnia dell’inversione termica: gelide temperature in Appennino

Le temperature resteranno fredde nei valori minimi e massimi giornalieri, con rischi concreti di forti gelate sulle pianure e le aree vallive interne/pedemontane a causa del fenomeno dell’inversione termica notturna. Massima prudenza pertanto alla guida, specialmente la notte e al primo mattino, in quanto il manto stradale nei punti più all’ombra potrebbe risultare ghiacciato (si raccomanda l’utilizzo di dotazioni invernali).

La presenza di neve al suolo favorirà l’effetto albedo, riducendo l’escursione termica durante le ore diurne; nelle principali località Appenniniche la temperatura massima si attesterà di qualche grado al di sotto dello zero.

L’aumento delle temperature massime sarà lieve (circa 1-2°C) e concentrato soltanto a cavallo tra mercoledì 25 e giovedì 26 gennaio, specie in pianura e in un contesto comunque di aria secca e fredda proveniente dai quadranti settentrionali. L’aumento sarà dovuto principalmente al soleggiamento diurno soprattutto nel pomeriggio di giovedì. Tra giovedì 26 e venerdì 27 gennaio torneranno ad annuvolarsi i cieli, con qualche debole pioggia attesa dalle ore serali o notturne.

Le temperature previste nella notte tra il 24 ed il 25 Gennaio – Meteologix

Tendenza meteo per i giorni della Merla

Nella giornata di giovedì 26 gennaio un contributo d’aria artica in quota favorirà la formazione di un’area depressionaria al sud Italia che dovrebbe persistere sulla nostra penisola per qualche giorno. In questo frangente saranno favorite precipitazioni sui comparti centro-meridionali, specie quelli Adriatici, dove la neve potrà fare nuovamente la sua comparsa a quote collinari.

Per il Lazio, nel fine settimana al momento non si vede ancora qualche variazione importante in base alle condizioni attuali illustrate nell’analisi settimanale.
Andrà monitorata la dislocazione di un nuovo impulso a tratti gelido tra Europa centrale e  comparto Balcanico, considerando un possibile coinvolgimento dapprima delle aree Adriatiche e parte del Lazio tra sabato e domenica.

Anche per la prossima settimana (proprio a ridosso dei giorni della Merla ovvero tra 30 e 31 Gennaio) i modelli matematici ipotizzano l’affondo di una saccatura depressionaria di matrice artica. Questa potrebbe dare adito ad una ciclogenesi Tirrenica ed al ritorno del maltempo sul Lazio, con pioggia e nevicate diffuse.

Il tempo meteorologico in tal caso subirà quasi sicuramente un ridimensionamento nella tendenza generale. Vi daremo ulteriori ragguagli prossimamente.

Restate sintonizzati nella sezione “analisi meteo” oppure mediante i nostri canali social.

Meteo Lazio

Previsioni meteo, nowcasting e segnalazioni dal Lazio in tempo reale! Seguiteci sulla pagina per avere gli ultimi aggiornamenti dalla nostra regione!

Meteo Lazio
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.