Serie di locali ma intensi temporali con grandine oggi sul Lazio, le foto

Locali intensi temporali hanno interessato molte zone del Lazio nel corso della giornata di oggi, giovedì 11 Aprile, ecco tutte le immagini

A causa di una significativa depressione atmosferica situata a metà strada tra l’Italia e le Isole Baleari, con annesso vortice di bassa pressione a largo della Sardegna, la giornata odierna è stata caratterizzata da una serie di fenomeni temporaleschi di tipo convettivo-pomeridiano, con interessamento di vaste zone del territorio regionale. Non si è trattato di una giornata di temporali tipicamente estiva, cioè con cieli sereni o poco nuvolosi che con il passare delle ore, a causa dell’eccessivo rilascio di calore ed umidità, possono portare talvolta alla genesi di temporali convettivi anche violenti, ma di fenomeni temporaleschi originati proprio dall’area di bassa pressione citata qui sopra.

I fenomeni temporaleschi comunque si sono formati prevalentemente nelle ore pomeridiane o in tarda mattina, e sono andati scemando nelle ore serali (anche se su parte di Roma e provincia, ma anche sul viterbese, si segnalano precipitazioni di debole o moderata intensità). I primi temporali, locali, si sono formati per orografia (a causa delle brezze di mare che hanno spinto verso l’alto delle masse umide a contatto con i Castelli Romani) si sono formati tra Velletri e Pomezia attorno all’ora di pranzo, con delle locali grandinate.

Successivamente la convezione è partita molto velocemente tra Roma, Palombara Sabina e i Castelli Est, con questo triangolo interessato dai temporali più intensi della giornata (a Palombara Sabina si segnala una fitta grandinata con parte della città imbiancata per diversi minuti). Manifestazioni temporalesche meno intense ma comunque estese hanno interessato la costa sud del Lazio, la Tuscia centro-meridionale, la Sabina occidentale e la provincia di Rieti. Accumulo importante quello di Monte Faete, con ben 67.5 mm, seguita da Tivoli Terme con 32.1 mm, Ariccia 28.8 mm, Morlupo 28.1 mm e Artena 21.6 mm. Temporale molto intenso che ha colpito anche le zone est di Roma, Centocelle infatti fa registrare ben 20.8 mm. Colpite da altri temporali sono state in modo particolare Viterbo Bagni (23.4 mm), Viterbo Pila (19.6 mm), Ceprano 21.6 mm e Castelloronato di Formia, con 13 mm. I dati sono visibili sulla nostra rete meteo.

Domani sono attesi nuovi intensi temporali pomeridiani su vaste zone del Lazio, localmente i fenomeni potrebbero risultare anche più intensi ma comunque molto veloci, con possibile interessamento di buona parte della Capitale.

Ci aspettiamo anche domani i primi intensi temporali sulla zona a Sud dei Castelli Romani, sempre a causa dell’orografia dovuta alle brezze di mare, con a seguire fenomeni temporaleschi più estesi e più intensi sulla zona centrale e settentrionale della provincia di Roma e sulla Tuscia meridionale, con interessamenti successivi delle città di Viterbo e di Roma (specie zone Nord ed Est). Anche Frosinone, Ceccano, Ferentino ed Anagni sono a forte rischio temporali nella seconda parte del pomeriggio di domani. Seguiranno aggiornamenti live.

Forte grandinata a Palombara Sabina
Gino Giosuè – temporale isolato su guidonia
Gino Giosuè – temporale visto su guidonia
Pietro di Feola – Aprilia

Leonardo Orlandi

Romano DOC dell’annata 1993. Appassionato di Meteorologia, Astronomia, Fotografia e Marketing, studia Scienze Politiche a Roma Tre, si occupa di turismo astronomico e divulgazione scientifica. Segue la Meteorologia fin da quando era molto piccolo, i temporali lo affascinano in modo particolare. Si occupa di cronaca meteorologica, tendenze meteo e reportage.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.