Accumuli pluviometrici del 02 Settembre 2019

Tanta pioggia sulla nostra regione e anche danni per un pomeriggio piuttosto temporalesco e perturbato. Ecco quanto è piovuto, con la lista di tutti gli accumuli pluviometrici del 02 settembre 2019

Il primo lunedì del mese di settembre 2019 è sicuramente da ricordare per i numerosi temporali che hanno investito il territorio del Lazio. Se da una parte la pioggia ha dato uno stop definitivo alla siccità dei mesi estivi, dall’altra ha causato non pochi danni ad abitazioni ed infrastrutture; questa la mappa dei fulmini caduti nel corso delle 24 ore del 02 settembre:

Oltre 14000 fulmini caduti in 24 ore – Elaborazione LightningMaps.org

Il conteggio delle piogge, mette in risalto la zona meridionale dei Castelli Romani (da Velletri verso la provincia di Latina), che ha registrato gli accumuli più elevati della giornata. Ecco il report delle piogge salienti dalle reti Arsiali – Meteo Lazio:

LT CISTERNA Doganella di Ninfa 72,6
RM Roma Fonte Laurentina 71,2
RM VELLETRI Prato Lungo 68
RM Ariccia Loc. Ginestreto 65,3
RM Roma Tor De’ Schiavi 60
RM Velletri Cinque Archi 58,2
FR ALVITO Az. Ist. S. Benedetto 51,4
RM Roma Colle Prenestino 50,8
RM Cecchina 50
LT CORI Portone 47,6
RM Roma Centocelle 47,6
RM Valle del Tevere – Pozzuolo di Montelibretti 41,4
RM S. GREGORIO C. Faustiniano 39,6
RM Roma Ottavia 37,8
RM GROTTAFERRATA Valle Marciana 32
RM Cesano 30,8
RM ROMA Ponte di Nona 30
RM Arsoli 30

 

Gabriele Serafini

Classe 1992, meteoappassionato dal 2011 e Tecnico Meteorologo certificato DEKRA da Settembre 2019. Ha studiato ingegneria meccanica presso l'Università degli Studi Roma Tre e ha fondato la pagina Social di Meteo Lazio a Novembre del 2014, ideandola come gruppo di segnalatori da tutta l'omonima regione. Amante degli eventi climatici estremi nonché freddofilo, ha fondato l'Associazione Neve Appennino nel 2016. Dal 2017 è all'attivo di numerosi progetti scientifici con finalità di studio di microclimi d'interesse del Lazio e non solo.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.