Veloce passaggio instabile: TEMPORALI IN CORSO

Un’onda depressionaria secondaria sta attraversando le regioni settentrionali e centro-settentrionali, lambendo contemporaneamente le aree appenniniche e sub-appenniniche del Lazio al confine con l’Abruzzo

Sul nostro territorio regionale si rileva un temporaneo aumento della copertura nuvolosa, associata a locali addensamenti più compatti in corrispondenza dei rilievi montuosi, dove si segnala la presenza di locali temporali generalmente di debole intensità che stanno determinando dei rovesci seguiti da occasionali raffiche di vento.

L’instabilità al momento coinvolte maggiormente i Monti Lepini al confine con la Provincia di Frosinone, con i nuclei temporaleschi che nelle prossime ore tenderanno a traslare in direzione della Valle del Sacco e del Liri.

Sporadici temporali ugualmente di debole intensità potranno coinvolgere altresì le zone collinari ad Est della Capitale e a ridosso della Sabina (Provincia di Rieti) al confine con l’Umbria.

Seguirà un rapido miglioramento delle condizioni meteorologiche dalla sera con temperature più gradevoli, seppure si osserverà una rimonta dell’alta pressione già dalla giornata di mercoledì 19 agosto 2020.

Giorgio Rotunno

Classe 1997, studia Meteorologia ed Oceanografia all’Università Parthenope. Da diversi anni si occupa soprattutto di osservare gli eventi temporaleschi che interessano il Lazio, svolgendo diverse attività previsionali. Entra a far parte ufficialmente di Meteo Lazio nel febbraio 2020.

Giorgio Rotunno
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.