Dalle foto gentilmente pubblicate da Fabio Di Francesco possiamo ammirare una delle zone montane più belle alle pendici dei Monti del Cicolano.

Una luminosa atmosfera caratterizza il paesaggio invernale presso il Lago di Rascino a Fiamignano (RI) con il ritorno del sereno dopo le continue notti particolarmente gelide e bianche.

L’innevamento non è abbondante, copiose nevicate erano già giunte nei mesi precedenti all’inizio della stagione principalmente in alta montagna.

 

Il lago è situato ad un’altezza oltre i 1.000 metri, completamente imbiancato e in parte congelato ai piedi del Monte Nuria, Trascinelli e Crespiola.

Una delle particolarità di questo lago carsico è dovuta alle variazioni delle acque, che dipendono fondamentalmente dal quantitativo delle precipitazioni e dal manto nevoso sui monti circostanti.

 

 

Non è molto profondo, per tale motivo il momento migliore per visitarlo è al termine della stagione invernale, dal momento in cui la neve inizia a fondere e una buona parte delle acque piovane tendono a ristagnare sulla superficie dell’altopiano.

 

 

 

Inoltre il team di Meteo Lazio sta monitorando costantemente le temperature, studiando quelli che sono i cambiamenti che avvengono a livello locale su questa vasta area montuosa.

 

 

Nei prossimi giorni sarà pubblicata un’analisi con tutti i dati rilevati.

[GALLERY] – di Fabio Di Francesco 

 

Giorgio Rotunno

Classe 1997, studia Meteorologia ed Oceanografia all’Università Parthenope. Da diversi anni si occupa soprattutto di osservare gli eventi temporaleschi che interessano il Lazio, svolgendo diverse attività previsionali. Entra a far parte ufficialmente di Meteo Lazio nel febbraio 2020.

Giorgio Rotunno
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.