ARRIVA IL FRONTE FREDDO: temperature in sensibile calo

Iniziano a calare le temperature nel Lazio per l’arrivo dell’aria artica.

Permangono delle precipitazioni nelle zone più interne tra l’Umbria, il Reatino e l’Abruzzo con attività temporalesca in attenuazione.

Il fronte freddo costituito da un continuo afflusso artico sta entrando da Nord-NE proprio in questi istanti.

Lo si deduce dal calo termico in corrispondenza del Viterbese e sulle zone periferiche Nord-orientali della Piana Reatina.

 

GRAFICO DI TEMPERATURA MONTE RUFENO (VT)

 

Le temperature sono crollate vertiginosamente di 12°C circa sul Monte Rufeno a 734 m s.l.m. vicino ad Acquapendente (VT) con valori termici prossimi ai 0°C dalle 19:30 e precipitazioni assenti. Quest’ultime tenderanno a concentrarsi più incisivamente sui massicci subappenninici regionali ad iniziare dal Leonessano fino alle zone orientali del Frusinate a maggiore elevazione da mercoledì 07 marzo.

Moviola composito rete radar meteo Protezione Civile

 

È possibile seguire in tempo reale la diretta streaming da Leonessa – località Vallunga (RI):

 

 

Da questa sera/notte ci attendono 24 ore circa di freddo e ci lasceremo alle spalle la primavera seppure per pochissimo tempo.
In quanto da giovedì la saccatura artica si allontanerà celermente verso i Balcani lasciando spazio all’anticiclone.

 

 

Tutti i dettagli a riguardo delle possibili nevicate nell’ultimo aggiornamento >>

Giorgio Rotunno

Classe 1997, studia Meteorologia ed Oceanografia all’Università Parthenope. Da diversi anni si occupa soprattutto di osservare gli eventi temporaleschi che interessano il Lazio, svolgendo diverse attività previsionali. Entra a far parte ufficialmente di Meteo Lazio nel febbraio 2020.

Giorgio Rotunno
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.