METEO WEEKEND del 1° MAGGIO con qualche pioggia e temperature in aumento

L’arrivo di una perturbazione nei prossimi giorni rinnoverà della nuvolosità con della pioggia e del vento.

Siamo giunti alla fine di aprile con l’anticiclone Nord-africano che tende ad erigersi in maniera vigorosa sul Mediterraneo centro-orientale e la Grecia.

Da venerdì 30 le sezioni marittime occidentali del Mediterraneo si ritroveranno lungo le propaggini occidentali del promontorio di alta pressione, con dei flussi marcatamente Sud-occidentali di Libeccio.

Tale forzatura delle correnti libecciali miti e umide su tutto il Tirreno è determinata dalla deviazione di un’area di bassa pressione in sede all’Europa occidentale, che entro il fine settimana subentrerà sulle regioni settentrionali italiane.

 

 

Causando un aumento dell’instabilità con piogge e qualche temporale associato al passaggio di un fronte freddo.

A questo quadro meteorologico, operoso se non altro per i venti di Libeccio, corrispondono addensamenti nuvolosi con deboli pioviggini isolate segnalate un po’ su tutto il Lazio.

Sul nostro territorio regionale le condizioni del tempo nella giornata di sabato resteranno pressoché identiche a venerdì ma con qualche pioggia in più.
Piogge circoscritte stimate nelle 24 ore di sabato 1° maggio 2021

 

 

Da segnalare soltanto un graduale rafforzamento della ventilazione Sud-occidentale dalle ore notturne e la mattina di domenica 02 maggio.

Dal pomeriggio di sabato 1° maggio (festa del lavoro) la perturbazione atlantica attraverserà il Nord-Italia con forte maltempo.

Qualche pioggia più intensa potrebbe spingersi altresì sull’Italia centro-settentrionale ed il Lazio.

I fenomeni tenderanno a concentrarsi sui crinali appenninici, laddove l’effetto orografico accentuerà degli accumuli di pioggia specie tra i Monti Reatini e quelli del Frusinate.

Per quanto concerne alla ventilazione da sabato pomeriggio Scirocco in rinforzo, con rotazione dei venti a Libeccio da domenica (raffiche moderate e/o forti stimate tra i 40-55 km/h).

Possibili inoltre occasionali raffiche di burrasca >60 km/h sui crinali appenninici.

Temperature minime e massime in aumento.

Moto ondoso del Mar Tirreno centrale in rafforzamento dalla tarda mattina di sabato, soprattutto lungo le aree costiere romane e della Maremma laziale, con mari da molto mossi ad agitati e altezze d’onda significative tra 2.5-3 metri stimate dai modelli previsionali.

 

TENDENZA PROSSIMA SETTIMANA

Per un miglioramento delle condizioni meteo ci toccherà attendere l’avvento della prima settimana di maggio.

Da lunedì 03 resisterà ancora qualche leggero e sporadico passaggio nuvoloso con tendenza al netto diradamento solamente da martedì 04.

Dal momento in cui oltre al ritorno del sole goderemo di temperature diurne gradevoli primaverili e in linea con le medie stagionali.

Nel lungo termine invece non mancheranno delle ondate di caldo precoci stando all’ultima analisi mensile pubblicata.

Per i dettagli vi rimandiamo ai bollettini meteo giornalieri e ai canali social Meteo Lazio: Facebook ed Instagram per le foto.

Giorgio Rotunno

Classe 1997, studia Meteorologia ed Oceanografia all’Università Parthenope. Da diversi anni si occupa soprattutto di osservare gli eventi temporaleschi che interessano il Lazio, svolgendo diverse attività previsionali. Entra a far parte ufficialmente di Meteo Lazio nel febbraio 2020.

Giorgio Rotunno
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.