Temperature in ulteriore aumento nel fine settimana su tutto il Lazio a rischio di una forte calura estiva.

Un promontorio anticiclonico di matrice africana si estende su tutto il Mediterraneo occidentale sotto la spinta di una zona depressionaria in accostamento alla Francia.
Fino a sabato 24 i cieli si presenteranno generalmente soleggiati con della nuvolosità più stratificata da domenica 25 luglio.
Tuttavia nel corso del weekend l’avvicinamento di una perturbazione alle zone alpine italiane farà scorrere venti di Scirocco caldi e umidi su tutto il territorio regionale.

Facendo accrescere altresì il quantitativo di pulviscolo desertico in sospensione proveniente dal Sahara con  cieli a tratti velati soprattutto al Centro e Sud Italia.

Per il fine settimana sono attesi valori termici piuttosto elevati sopra la media nel Lazio.

Al suolo la temperatura media nelle ore diurne potrebbe superare i 34-35°C con indice di calore altrettanto elevato a causa dell’afa lungo le località pianeggianti e costiere per l’umidità superiore al 50-60%.

Per tutto ciò il Ministero della Salute ha innalzato il grado di allerta ondata di calore portandolo ad un livello 2 nei principali capoluoghi del Lazio:

 

Temperature superficiali stimate per il pomeriggio di sabato 24 luglio 2021
TENDENZA EVOLUTIVA NEL LUNGO TERMINE

Le ultime proiezioni fino al termine di luglio non sono promettenti per quanto riguarda il caldo, dal momento che l’afflusso subtropicale potrebbe rimanere attivo anche agli inizi della prossima settimana. Mantenendo i termometri su valori oltre la media climatologica anche agli inizi del mese di agosto.

 

 

Giorgio Rotunno

Classe 1997, studia Meteorologia ed Oceanografia all’Università Parthenope. Da diversi anni si occupa soprattutto di osservare gli eventi temporaleschi che interessano il Lazio, svolgendo diverse attività previsionali. Entra a far parte ufficialmente di Meteo Lazio nel febbraio 2020.

Giorgio Rotunno
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.