Il caldo diventa più intenso e persistente su tutto il Lazio, con massima attenzione nei prossimi giorni:

Il campo alto pressorio di matrice subtropicale rimane ben saldato sul bacino occidentale del Mediterraneo, inglobando gran parte del territorio italiano compreso il Lazio.
Stiamo entrando nel pieno di una nuova ondata di calore, che ci accompagnerà molto probabilmente fino agli ultimi giorni di luglio.
Difatti le temperature potranno risultare in pianure diffusamente superiori ai 3536°C, con picchi nelle ore centrali puntualmente oltre i 38°C.
Per tale motivo il Ministero della Salute per il nostro territorio regionale e nei principali capoluoghi di provincia ha diramato un’allerta rossa di livello 3 per indicare le condizioni di emergenza che potrebbero caratterizzare questo complesso periodo di stabilità alto pressoria.

Stabilità atmosferica che oltre a indurre un accrescimento termico comporta una totale assenza di precipitazioni.

La situazione a causa della siccità purtroppo per il mese di luglio risulta in peggioramento in base a quanto pubblicato dalle autorità di bacino.

In un trend negativo di alta severità su tutto il Lazio per una mancanza totale di piogge abbondanti o perlomeno periodiche negli ultimi due mesi estivi.

Giorgio Rotunno

Classe 1997, studia Meteorologia ed Oceanografia all’Università Parthenope. Da diversi anni si occupa soprattutto di osservare gli eventi temporaleschi che interessano il Lazio, svolgendo diverse attività previsionali. Entra a far parte ufficialmente di Meteo Lazio nel febbraio 2020.

Giorgio Rotunno
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.