Rivincita dell’Inverno: tornano pioggia e neve nel Lazio, ecco dove

L’Inverno si prende una rivincita: pioggia in arrivo da stasera e domani progressivo ingresso del freddo con neve a seguire

L’Inverno torna a fare la voce grossa dopo una lunga assenza nel mese di Dicembre: con l’arrivo della nuova settimana cominceranno ad aprirsi le porte dall’Atlantico attraverso una serie di deboli perturbazioni costituite da aria più umida e a tratti instabile.

Al Nord Italia avremo un modesto calo termico e tornerà la neve con accumuli anche elevati oltre i 1.500 metri di altitudine (anche di oltre mezzo metro sulle Alpi di nord-ovest)
Sulle aree appenniniche sebbene in una prima fase avremo soltanto pioggia e zero termico elevato, dalla giornata di domani la neve tornerà ad imbiancare le montagne della nostra regione e non solo. Temperature che affronteranno un graduale calo termico tornando in media con il periodo. Ancora molta pazienza per recuperare un trend anomalo per le temperature elevate e l’assenza di fenomenologia in linea con il periodo.

Focus meteo: previsioni per oggi e domani

Animazione delle anomalie di temperatura alla quota di 500 hPa

 

Inverno che torna a farsi presente sul nostro territorio: da stasera una vasta perturbazione presente alle elevate latitudini europee si avvicinerà verso l’Italia attivando un flusso di correnti umide da sud-ovest. Dopo le prime precipitazioni pre-frontali, nelle prime ore di domani, Lunedì 9 Gennaio, un fronte freddo attraverserà rapidamente il Mar Ligure, portandosi dalla Toscana alle coste laziali entro la mattinata.

Su tutto il territorio regionale avremo un cospicuo aumento della copertura nuvolosa associata a piogge e qualche locale temporale sostenuto da venti meridionali di Libeccio. Aumenterà in aggiunta il moto ondoso in prospicienza dei bacini costieri, con rischio di mareggiate sulle coste esposte: soprattutto da martedì mattina (10 gennaio), quando i venti ruoteranno da Ponente/Mestrale (per i dettagli vi rimandiamo al bollettino del Centro Funzionale della Regione Lazio).

Focus neve: attesi fenomeni fino a quote alto-collinari

Neve prevista entro la mezzanotte del 9 Gennaio 2023

Come già ribadito la neve farà ritorno sul nostro Appennino con accumuli localmente moderati: al mattino di Lunedì i fiocchi si attesteranno a quote piuttosto elevate (2000-2100 metri); al pomeriggio grazie al progressivo ingresso d’aria polare, la neve potrà cadere dai 1400-1500 metri di altitudine coinvolgendo i comprensori del Monte Terminillo (inclusa Pian de’ Valli), Monte Livata, Campocatino e Campo Staffi. Più interessati i versanti esposti ad ovest; in serata le precipitazioni andranno ad esaurirsi lentamente e la quota neve toccherà i 1300 metri sul Lazio. I fenomeni post-frontali potranno spingersi fin sotto i 1000 metri ma senza accumuli nivometrici sostanziali. In questa fase i monti del Reatino dovrebbero risultare favoriti in quanto esposti prima all’ingresso di aria relativamente più fredda, con qualche centimetro di accumulo.

Per tutti i dettagli e i prossimi aggiornamenti restate sintonizzati nella sezione analisi meteo oppure sui nostri canali social.

Meteo Lazio

Previsioni meteo, nowcasting e segnalazioni dal Lazio in tempo reale! Seguiteci sulla pagina per avere gli ultimi aggiornamenti dalla nostra regione!

Meteo Lazio
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.