GELATE diffuse sulle zone interne, con NEBBIE e scarsa VISIBILITÀ

Valori termici sullo zero termico, con nebbie diffuse su buona parte del territorio

Temperature frizzanti questa mattina a causa dell’inversione termica notturna, causa la presenza dell’alta pressione in rinforzo ed una ventilazione prevalentemente a regime di brezza su tutto il territorio del Lazio.
Andiamo a vedere nel dettaglio quelle che sono state le temperature minime registrate stamane dalle centraline meteo, soprattutto quelle posizionate nell’entroterra in corrispondenza delle zone vallive tra il Reatino, comparti orientali della Provincia di Roma e nel Frusinate.

PROVINCIA DI RIETI

Leonessa località Vallunga 880 metri (0.0°C)

Val De Varri 842 metri (0.7°C)

Ventozza 953 metri (2.0°C)

Civitella – Valle del Salto 618 metri (2.2°C)

Nesce 840 metri (2.9°C)

Rieti località Quattro Strade 396 metri (3.1°C)

Ornaro 569 metri (3.5°C)

PROVINCIA DI VITERBO

Nepi – Umiltà 231 metri (2.1°C)

Capranica Scalo 389 metri (3.0°C)

Bassano Romano 392 metri (3.4°C)

PROVINCIA DI ROMA

Altipiani di Arcinazzo – loc. Retafani 850 metri (0.2°C)

Arsoli 515 metri (3.4°C)

PROVINCIA DI FROSINONE

Anagni – loc. Pantanello 234 metri (3.8°C)

 

La prossima settimana si preannuncia in compagnia di un campo anticiclonico in rinforzo su tutto il Lazio, per tale motivo le temperature minime sulle stesse località potranno risultare ugualmente prossime ai zero gradi se non leggermente al disotto.
Sulle restanti località più occidentali e pianeggianti in direzione della Capitale, Tuscia ed Agro Pontino non mancheranno sicuramente delle nebbie, che a tratti potranno dimostrarsi molto fitte, come ci testimoniano le prime immagini giunte proprio questa mattina:

 

 

Immagine di copertina di Simone Blasi per Meteo Lazio da Sella di Leonessa 1890 metri questa mattina

 

 

Giorgio Rotunno

Classe 1997, studia Meteorologia ed Oceanografia all’Università Parthenope. Da diversi anni si occupa soprattutto di osservare gli eventi temporaleschi che interessano il Lazio, svolgendo diverse attività previsionali. Entra a far parte ufficialmente di Meteo Lazio nel febbraio 2020.

Giorgio Rotunno
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.